1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Sabato, 19 Settembre 6:49:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Ginzberg e Sassoon: la lezione del passato per capire come attraversare il ‘guado del presente’

Mantova Festivaletteratura Ginzberg Sassoon RanzatoMANTOVA, 5 set. – Un giornalista, Siegmund Ginzberg, uno storico, Donald Sassoon e tante analogie che emergono dai loro due libri, "Sindrome 1933" e "Sintomi morbosi", entrambi motivati dall'inquietudine generata in questi tempi dall'affermazione di movimenti sovranisti e xenofobi, dal declino della fiducia nelle istituzioni sovranazionali e da una incalzante rabbia sociale.

A sollecitare un attenta analisi delle analogie tra i due testi e in riferimento all'oggi, è stato Andrea Ranzato introducendo il dialogo con i due autori, "cittadini del mondo senza pregiudizio", ieri pomeriggio davanti al pubblico che gremiva la Basilica Palatina di Santa Barbara.

Se l'approdo conclusivo è simile, con tanti lati oscuri e poche luci, il percorso di raffronto tra quanto successo in passato - in epoche di crisi caratterizzate da crescite dei fenomeni di xenofobia coltivati da partiti politici - e la politica contemporanea è segnato dal forte declino generalizzato di quelle forze che hanno contribuito al progresso sociale ed economico postbellico.

""Continuare a essere in campagna elettorale non fa pensare alle reali necessità del paese. – ha sottolineato Ginzberg – Hitler arrivò al potere dopo una successione ravvicinata di elezioni in Germania e il suo successo si basò sull'odio verso un gruppo di immigrati (ebrei) con conseguente chiusura delle frontiere e la revoca della cittadinanza".

Per Sassoon non ci sono soluzioni semplici e popolari per evitare una deriva analoga: "Continuerà la mancanza di realismo politico. Paradossalmente, in questo mondo sempre più interconnesso, la politica è sempre più limitata all'ottica nazionale".

Qualche barlume di speranza? Concordi gli autori nell'indicare in una iniziativa politica di ampio respiro l'unica strada possibile per uscirne.

(GMP)

----

Scaricate, consultate e stampate gratuitamente Speciale Festivaletteratura firmato L'Altra Mantova. La versione cartacea sarà reperibile nei principali punti di interesse del Festivaletteratura.

FarmaciaBeduschi3 Top
Powered by Bullraider.com


Ultime dal Festival

14 Set, 2020

La burocrazia è un iperoggetto che vagheggia su di noi. La storia dell’apparato pubblico raccontata da De Masi

MANTOVA, 14 set. – I giudizi sulla burocrazia italiana sono, da…
14 Set, 2020

Sparwasser e il gol che scosse l'Ovest

MANTOVA, 14 set. - Mondiale di calcio del 1974, Germania…
13 Set, 2020

Le ragioni storiche e culturali dell'antifascismo spiegate da Carlo Greppi

MANTOVA, 13 set. - È il docente mantovano ed esperto di cultura…
13 Set, 2020

Di migranti e terre promesse, Riva e Agus ne parlano al Festival

MANTOVA, 13 set. - Scrittori a confronto: Gigi Riva e Milena…
13 Set, 2020

Patrizio Roversi con Boscardin e Raffaelli: 'Il cibo è una ricchezza, storica, culturale ed etica'

MANTOVA, 13 set. - Coratella, trippa, lingua, lampredotto:…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltà per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

CineCity Mantova

Partner

OficinaOcm1 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

Sport media

CalcioA5 Mantova1
Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information