1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Sabato, 19 Settembre 8:08:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Erri De Luca: 'Amo ascoltare le storie delle persone piuttosto che fare domande'

Mantova Festivaletteratura DelucaErri1MANTOVA, 04 set. - Palazzo San Sebastiano gremita per uno dei volti più noti attesi del Festivaletteratura: lo scrittore e giornalista Erri De Luca.

Sin dal suo esordio nel 1989, l'autore napoletano coniuga nei suoi romanzi le due anime che lo abitano: quella da spirito battagliero che lo spinge ad agire solo in presenza di una vera motivazione e quella contemplativa, che lo porta a scrivere "su quaderni a righe storie che escono alla lentezza e al fruscio della penna su carta. Non scrivo seduto ad un tavolo ma sulle ginocchia. Scrivo prima che spunti il giorno".

 "Mia nonna era americana e sposò un napoletano. Per questo motivo mi diedero un nome americano. E questo nome mi ha disturbato l'infanzia". Incalza De Luca ironizzando sulla storia del proprio nome.

Ripensando al passato, si interroga su chi fosse: il ricordo vivido del castagno impresso nella sua mente. "Ho fatto l'operaio, lavoravo per un cantiere di vecchi palazzi le cui fondamenta erano costituite da pali di castagno". Quel castagno che lo porta a porsi innumerevoli domande.

 Chi era quella persona che ha fatto quel mestiere? "Non mi riconosco in quella persona del passato. Nessun contratto di lavoro, nessuna protezione e paga misera". Ma di quel duro periodo, emerge una particolarità che da un senso al quesito: "Quando tutti andavano in mensa, per mangiare, io, in un angolo, leggevo". 

Mantova Festivaletteratura DelucaErri2E a chi gli domanda come si definisce, risponde "La definizione più precisa di me stesso è quella del lettore. Ho letto un sacco di libri". Aggiunge: "Ho trovato molta più soddisfazione a leggere che a scrivere. Quando scrivo una storia, so che meglio di così non la saprei scrivere. Diversamente, se leggo delle pagine che mi illuminano, sono felice".

 "Parlo del ricordo per farlo vivere" un ricordo che rianima i sensi, che agita la vita.

 "Le coincidenze governano la nostra vita anche quando non ce ne accorgiamo" aggiunge l'autore parlando del suo ultimo romanzo Impossibile: la storia di un dialogo tra un talentuoso magistrato convinto che quella caduta dalla Cengia del Bandiaracc sia un regolamento di conti fra due vecchi compagni di gioventù e la difesa dell'imputato. "Parliamo spesso di ciò che è impossibile ma è definito così sino a che non accade. Poi diventa esorabile. A volte viene addirittura chiamato miracolo".

 Conclude "Amo ascoltare le storie delle persone, piuttosto che fare domande" assorbendo le storie che gli vengono raccontate. "Cosa scriviamo? Varianti di storie. Ogni persona racconta storie che sono varianti delle stesse storie da cui abbiamo sempre qualcosa da scoprire". Esattamente come nel suo libro, la storia si capovolge come un sapere che va al di là delle circostanze.

Marina Storti 

----

Scaricate, consultate e stampate gratuitamente Speciale Festivaletteratura firmato L'Altra Mantova. La versione cartacea sarà reperibile nei principali punti di interesse del Festivaletteratura.

FarmaciaBeduschi3 Top
Powered by Bullraider.com


Ultime dal Festival

14 Set, 2020

La burocrazia è un iperoggetto che vagheggia su di noi. La storia dell’apparato pubblico raccontata da De Masi

MANTOVA, 14 set. – I giudizi sulla burocrazia italiana sono, da…
14 Set, 2020

Sparwasser e il gol che scosse l'Ovest

MANTOVA, 14 set. - Mondiale di calcio del 1974, Germania…
13 Set, 2020

Le ragioni storiche e culturali dell'antifascismo spiegate da Carlo Greppi

MANTOVA, 13 set. - È il docente mantovano ed esperto di cultura…
13 Set, 2020

Di migranti e terre promesse, Riva e Agus ne parlano al Festival

MANTOVA, 13 set. - Scrittori a confronto: Gigi Riva e Milena…
13 Set, 2020

Patrizio Roversi con Boscardin e Raffaelli: 'Il cibo è una ricchezza, storica, culturale ed etica'

MANTOVA, 13 set. - Coratella, trippa, lingua, lampredotto:…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltà per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

CineCity Mantova

Partner

OficinaOcm1 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

Sport media

CalcioA5 Mantova1
Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information