1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Lunedi, 21 Gennaio 3:03:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

A Beautiful Day

film ABeautifulDay1Joe è un veterano di guerra, sopravvissuto anche a molte altre battaglie. A casa lo aspetta solo la madre anziana a malata, con cui ha un rapporto di grande affetto e pazienza.

In una New York desolata e piena di segreti, il cui profilo nobile resta sempre in lontananza, Joe fa il mercenario per chi vuole liberarsi di nemici pericolosi ma non ne ha l'abilità o il coraggio. Il suo ultimo incarico è quello di sottrarre Nina, la figlia preadolescente di un politico locale, ad un giro di prostituzione minorile: una creatura abusata e offesa che fa da specchio al passato dell'uomo. Joe appare e scompare, spesso armato di un martello, come se non fosse mai stato lì (questa la traduzione del titolo originale), menando fendenti e scacciando con la stessa allucinata intensità i ricordi devastanti, tanto della propria infanzia in balia di un padre sadico, quanto dei crimini di guerra compiuti (anche da lui) dietro la giustificazione di una divisa. Quello di Joe è un universo di bambini perduti cresciuti alla mercè degli orchi e spesso diventati come loro, un mondo in cui l'uomo si muove come un giustiziere, cercando di rattoppare la sua vita ridotta ad un puzzle di sensazioni e (brutti) ricordi.

La regista Lynne Ramsay riesce con "A Beautiful Day" a dar forma a un'opera profondamente complessa, che si pone a mezza via tra "Taxi Driver" e "Drive"

Anche in questo caso, infatti, ci si chiede dove sia il limite tra bontĂ  umana e cattiveria. Ma soprattutto ci si chiede se Joe (interpretato in maniera incredibile dall'attore Joaquin Phoenix, che lascia tutti a bocca aperta) sia davvero dalla parte dei buoni.

Con questa opera Lynne Ramsay dà un eccellente contributo al panorama cinematografico, portando sul grande schermo una storia di umanità molto complessa in cui, né all'inizio né tanto meno alla fine, si capisce fino in fondo questo difficile personaggio.

Rimangono in testa le parole di Travis Bickle, che ben si adattano anche a Joe: "Io ho sempre sentito il bisogno di avere uno scopo nella vita, non credo che uno possa dedicarsi solo a se stesso, al proprio benessere. Secondo me uno deve cercare di avvicinarsi alle altre persone". E Joe ci si avvicina eccome.

SCHEDA

Titolo originale: You Were Never Really Here
Nazione: U.S.A., Francia
Anno: 2017
Genere: Drammatico
Durata: 95'
Regia: Lynne Ramsay
Sito ufficiale: www.youwereneverreallyhere.movie
Cast: Joaquin Phoenix, Ekaterina Samsonov, Alessandro Nivola, Alex Manette, John Doman, Judith Roberts, Madison Arnold, Jason Babinsky
Produzione: Film4, Why Not Productions
Distribuzione: Europictures
Data di uscita: Cannes 2017 (CompĂ©tition) - 01 Maggio 2018 (cinema)

Powered by Bullraider.com


APAM1 Dedicated
CinemasalediMantova1
RubricaOnline1

Tea Energia Srl

Pubblicita1

Ultimi Articoli

21 Gen, 2019

Carabinieri, bilancio attivitĂ  2018: reati in calo

MANTOVA, 21 gen. - Come consuetudine consolidata, il Comando…
21 Gen, 2019

Strage Migranti, Di Maio:'Colpa dei paesi che non decolonizzano l'Africa, come la Francia'

ROMA, 21 gen. – Per il vicepremier Luigi Di Maio per fermare i…
21 Gen, 2019

Gonzaga, Bovimac chiude a quota 9500 visitatori

GONZAGA, 21 gen. - Ha chiuso ieri raggiungendo 9.500 visitatori…
21 Gen, 2019

Basket A2, Pompea perfetta contro Udine: Raspino e Morse trascinano gli Stings alla vittoria

MANTOVA, 21 gen. - Una Pompea perfetta non lascia scampo a…

Partner

Ocm Musicalmente2
IlNotturno1

CineCity Mantova

Sport media

Calcio Mantova1911 1
Calcio MantovaFC MantovaBiancorossa1
Basket Sting1
CalcioA5 Mantova1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information