1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Venerdi, 22 Novembre 3:50:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Città del Sole Mantova

Basket A2, la Pompea scivola in casa contro la neopromossa Urania Milano

partita campionato Stings-UraniaMANTOVA, 14 ott. - La Pompea Mantova dopo il bell'esordio in campionato contro Piacenza in trasferta, stecca la prima alla Grana Padano Arena davanti al proprio pubblico cedendo alla neopromossa Urania Milano per 69-71.

Una vittoria meritata quella dei milanesi frutto di un gioco di squadra che, ieri sera, è mancato agli Stings tenuti in partita soprattutto dalle giocate di Rotnei Clarke e dalla grinta di Raspino e Visconti.

Ma un mezzo passo indietro rispetto alla convincente vittoria di Piacenza, perché si è vista una squadra molto fallosa e imprecisa. Ma un passo falso ci può stare anche se ora bisogna recuperare in fretta energie mentali e fisiche per l'insidiosa trasferta di domenica a Ferrara dell'ex Vencato.

LA GARA

Nel primo quarto regna l'equilibrio nei primi minuti, con l'Uania che tiene bene il campo almeno fino a quando decide di salire in cattedra Rotnei Clarke che cambia marcia e fa volare gli Stings con alcune giocate spettacolari. Il problema, però, è che il resto degli Stings fatica trovare il ritmo partita permettendo ai milanesi di riprendere il match con Raivio, Montano e Lynch. La prima frazione si chiude con Mantova avanti 16 a 14.

Il secondo quarto inizia male per la Pompea che subisce un parziale di 7 a 2 dall'Urania. Nonostante i time out e le rotazioni, coach Finelli non riesce a far partire la sua squadra che annaspa e sbaglia tantissimo. Benevelli, Montano e Sabatini fanno volare Milano sul + 4 mentre c'è solo Calrke per la Pompea che deve cantare e portare la croce. Sul finale risale anche Raspino a dar manforte a Clarke permettendo agli Stings di rimontare e superare Milano.Si va al riposo sul 37 a 31 per la Pompea.

Nel terzo quarto Mantova sembra più in palla, ma è solo un fuoco di paglia acceso da un buon Lawson. Sul 43-48 per i biancorossi Milano si scuote e torna nel match con Lynch e Raivio che mettono a segno un parziale di 15 - 6 che travolge gli Stings. Che reagiscono a fiammate, soprattutto del solito Clarke e di Visconti. Ma non è serata e l'Urania chiude la terza frazione avanti 52-57.

Ultimo quarto a disposizione della Pompea per tornare in partita e provare a vincerla. Ma èMilano che allunga sul +9. Mantova soffre e fatica a reagire, come per tutta la serata si aggrappa a iniziative personali di Clarke e Visconti per rimanere aggrappata al match fino all'ultimo. Finale al cardioplama con la Pompea che ricuce lo strappo fino al mano 1 a 18 secondi dalla fine, ma nell'attacco decisivo non trova il canestro sotto le plance e permette a Milano di godersi la prima vittoria del capionato.

TABELLINO 

Pompea Mantova – Urania Milano 69-71 (16-14, 21-17, 15-26, 17-14)

Pompea Mantova: Rotnei Clarke 24 (3/9, 6/11), Riccardo Visconti 13 (1/3, 1/5), Kenny Lawson jr. 12 (3/9, 1/3), Tommaso Raspino 10 (2/5, 1/2), Mario jose Ghersetti 4 (2/4, 0/2), Matteo Ferrara 3 (1/4, 0/1), Alvise Sarto 2 (1/1, 0/0), Lorenzo Maspero 1 (0/0, 0/1), Alessandro Vigori 0 (0/0, 0/0), Giovanni Poggi 0 (0/0, 0/0), Andrea Colussa 0 (0/0, 0/0), Andrea Epifani 0 (0/0, 0/0), Davide Tognoni 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 22 – Rimbalzi: 37 7 + 30 (Kenny Lawson jr. 8) – Assist: 11 (Rotnei Clarke 5)

Urania Milano: Nik Raivio 15 (6/11, 0/2), Andrea Benevelli 14 (2/2, 2/7), Reggie Lynch 13 (5/7, 0/0), Gherardo Sabatini 11 (1/6, 2/5), Matteo Montano 9 (3/7, 0/5), Sebastiano Bianchi 5 (1/2, 1/2), Giorgio Piunti 4 (2/4, 0/1), Andrea Negri 0 (0/0, 0/1), Giordano Pagani 0 (0/1, 0/0), Samuele Giardini 0 (0/0, 0/0), Michele Piatti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 23 – Rimbalzi: 34 6 + 28 (Reggie Lynch 7) – Assist: 15 (Gherardo Sabatini 7)

LE PAGELLE DEL RAGIONIERE

Sarto 5,5: Impiegto meno che nella prima partita, incide molto poco, un solo canestro realizzato.
Poggi S.V: Il meno impiegato tra i panchinari, non giudicabile.
Raspino 6,5: Ce la mette tutta come al solito, non è il top scorer e nemmeno il più valutato ma per noi è l'Mvp
Visconti 6: E' il giocatore con la miglior valutazione ed è stato in ballottaggio per il titolo di MVP ma è lontano dalla migliore condizione e da ciò che è capace di fare.
Ferrara 5,5: Grande abnegazione, come sempre, ma non trova la maniglia su un passaggio a fine gara che poteva cambiare l'esito finale.
Vigori S.V. : Prima apparizione per il giovane lungo, ma troppo poco per poterlo giudicare.
Ghersetti 5: Quasi mai in partita, buon apporto a rimbalzo ma poco altro; alla fine esce per 5 falli senza avere inciso.
Maspero 5: gioca meno che a Piacenza ed è praticamente un fantasma; sfido chiunque a ricordare una sua giocata sia in attacco che in difesa.
Clarke 6: E' ancora una volta il top scorer, comincia benissimo ma finisce con il giocare da solo.
Lawson Jr. 5,5: Alla fine è il migliore rimbalzista degli Stings, ma anche lui non è determinante, anzi sbaglia un canestro da sotto alla fine che poteva cambiare l'esito del match.
Finelli 5: Gira meno i cambi perché la partita è sempre in bilico, forse anche per questo non riesce a cambiare l'inerzia.

LA CLASSIFICA

Allianz San Severo 4
Tezenis Verona 4
Orasì Ravenna 4
Urania Milano 2
Apu Old Wild West Udine 2
Pompea Mantova 2
Unieuro Forlì 2
Feli Pharma Ferrara 2
UCC Assigeco Piacenza 2
XL Extralight Montegranaro 2
Sapori Veri Roseto 2
La Naturelle Imola 0
Sporting Club Juvecaserta 0
Agribertocchi Orzinuovi 0

StaffSpa AgenziaPerIlLavoro3 Inside

 


Powered by Bullraider.com


NaturaSì Mantova1 Dedicated
APAM1 Dedicated
CinemasalediMantova1
RubricaOnline1

Staff - Agenzia per il lavoro

Pubblicita1

Ultimi Articoli

22 Nov, 2019

Elezioni, Di Maio: 'In Emilia Romagna e in Calabria corriamo da soli'

ROMA, 22 nov. – "In Emilia Romagna e in Calabria ci presenteremo…
22 Nov, 2019

La Wallart per gettare un ponte fra città e ospedale

MANTOVA, 22 nov. - Raccontare Mantova per gettare un ponte tra…
22 Nov, 2019

Ruba abbigliamento al centro 'Favorita' ma un poliziotto fuori servizio la intercetta

MANTOVA, 22 nov. - Guidava tranquillamente un'autovettura usata…

Conservatorio di Musica Lucio Campiani

Sport media

CalcioA5 Mantova1
Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information