Basket, gli Stings cadono malamente a Treviso

  • Stampa

partita campionato Treviso-StingsTREVISO, 18 feb. - Pesante battuta d'arresto per la Pompea al Pavaerde contro Treviso. Punteggio basso e solo 54 punti messi a segno dagli Stings che escono sconfitti senza nessun tipo di attenuante 71 a 54.

Ora la Pompea è attesa mercoledì da una difficilissima partita in casa con la capolista Fortitudo e domenica sfida fondamentale, sempre alla Grana Padano Arena, contro Ravenna.

Fatta salva la superiorità dell'avversario - che ha avuto nell'ex Alviti, in Tessitori e Burnett tre spine nel fianco della debole difesa biancorossa - alcuni giocatori di Mantova sono parsi un po stanchi e fuori forma: su tutti Veideman e Raspino. Anche Vencato non sembra ancora aver recuperato appieno la condizione dopo l'infortunio. Morse, Visconti e Ferrara provano a tenere in partita la squadra che, però, sembra arrendersi troppo presto.

Ora coach Finelli dovrà essere bravo a caricae i suoi in vista dei due difficilissimi e fondamentali per la classifica, impegni di mercoledì e domenica.

LA GARA

Nel primo quarto la partenza di Mantova non è male e grazie a una buona vena di Morse e Ghersetti, rispettivamente schiacciata e tripla, tiene testa alla De Longhi e riuscendo anche ad andare avanti 12-14. Tessitori non ci sta e riequilibra la situazione chiudendo il primo quarto sul 16 pari.

Nel secondo quarto entrambe le squadre non esprimono un gran basket e sono gli errori a farla da padrone. Il match va avant abbastanza in equilibrio con Vencato, Ghersetti e Veideman che rispondono a Burnett, Severini e Uglietti, ma sul finale si scatenano Alviti e Imbrò coadiuvati da Tessitori e Lombardi e si va al riposo lungo sul 36-27.

Nel terzo quarto la Pompea sembra rimasta negli spogliatoi e ne approfitta Treviso con Tessitori , Burnett e Imbrò. Gli Stings escono di partita e non reagiscono, facendo si travolgere da Treviso e rendendo l'ultimo quarto una pura pro forma.

TABELLINO 

DE' LONGHI TREVISO BASKET – POMPEA MANTOVA 71-54 (16-16, 36-27, 58-45)

DE' LONGHI TREVISO: Tessitori 17 (8/15 da 2), Burnett 15 (4/10, 1/3), Sarto, Alviti 16 (2/2, 4/5), Saladini (0/1 da 3), Imbrò 12 (1/4, 3/6), Chillo 2 (0/3 da 2), Uglietti 4 (2/5, 0/2), Severini 2 (1/2, 0/2), Lombardi 3 (1/3, 0/2), ne, Antonutti, Barbante. 

MANTOVA: Vencato 5 (2/4, 0/1), Veideman 6 (2/4, 0/2), Morse 11 (5/7 da 2), Poggi (0/2 da 3), Metrevelli (0/2 da 2), Raspino 4 (1/3, 0/2), Visconti 13 (3/4, 1/6), Ferrara 3 (1/1, 0/1), Albertini (0/1 da ), Ghersetti 7 (2/5, 1/3), Maspero 5 (1/1, 1/2), ne: Guerra.

LE PAGELLE DEL RAGIONIERE

Vencato 5: Speravamo che la sosta forzata di domenica scorsa servisse a ritrovare meglio la condizione ma a parte un paio di entrate, quella è ancora precaria

Veideman 5 Non è sicuramente il giocatore visto nelle prime 5/6 partite di campionato, forse gli avversari cominciano a conoscerlo, forse è un po' stanco.

Morse 6,5 Per lunghi tratti è il top-scorer, sfiora anche oggi la doppia doppia ma con arbitri che fischiano poco e un Tessitori davanti, fatica non poco.

Poggi 5 Dopo diverse prestazioni con diverse cose buone e pochi errori, oggi ritorna nell'anonimato.

Metreveli 4,5 Un 2,11 che prende solo 2 rimbalzi... avrà giocato pochi minuti ma in quei pochi è sembrato un pesce fuor d'acqua.

Raspino 4,5 Ha il plus-minus peggiore dopo Veideman, giocando molti meno minuti, 3 perse sanguinose, prestazione da dimenticare.

Visconti 6,5 È lui il top scorer degli Stings in una giornata in cui tira da 3 con una percentuale dimezzata rispetto al solito, ottimo il plus-minus.

Ferrara 7 Ha una valutazione inferiore a Morse e Visconti ma numeri buonissimi, 2 recuperate, 2 stoppate, 2 falli subiti, per noi è l'MVP

Albertini S.V. Entra negli ultimi 2 minuti quando la partita è già decisa, sicuramente non giudicabile. 

Ghersetti 6 Ben 4 palle recuperate, prova a mettere una pezza alle tante perse dei compagni, anche in attacco lotta sotto canestro, me è poco assistito.

Maspero 6 Partita diligente con pochi acuti ma quasi senza sbavature, 2 palle perse ma anche 2 recuperate. 

Coach Finelli 5,5   La difesa è stata preparata piuttosto bene, li abbiamo tenuti a 71 ma contro la miglior difesa del girone, le soluzioni in attacco sono state molto al di sotto delle aspettative, pur sapendo come difendono, abbiamo regalato 4/5 rimesse

LA CLASSIFICA

Lavoropiù Bologna 38 

Extralight Montegranaro 36

De' Longhi Treviso 32

G.S.A. Udine 28

Unieuro Forlì 26

Tezenis Verona 26

Orasì Ravenna 20

La Naturelle Imola 20

Roseto Sharks 20  

Pompea Mantova 18

Bondi Ferrara 16

Assigeco Piacenza 16

Termoforgia Jesi 14

Hertz Cagliari14

Bakery Piacenza14

Baltur  Cento12

 

StaffSpa AgenziaPerIlLavoro3 Inside

 


 

Powered by Bullraider.com


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information