1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Venerdi, 3 Aprile 11:04:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Business to Internet

Calcio a 5, Kaos Mantova pronto per stupire anche in serie A

KaosMantova Formazione1MANTOVA, 27 ago. - Giù il cappello dinnanzi all'impresa straordinaria del Mantova Calcio a 5, che si è radunato lo scorso 19 Agosto alle ore 19:00 agli ordini di coach Pino Milella in preparazione al campionato di serie A.

Sembrerebbe un bestseller scritto a più mani quello dei virgiliani ed un finale ancora tutto da svelare.

Dagli esordi in un PalaBam semivuoto (per non dire vuoto) nel 2014 in serie D al palcoscenico della massima serie tricolore conquistata nel maggio scorso davanti alla bolgia festante del PalaNeolù, il tutto contrassegnato da un comune denominatore, le promozioni.

Un quinquennio incredibile, un sodalizio nato fra amici che si ritrovavano nei tornei amatoriali, che per iniziativa di Cristiano Rondelli ha intrapreso l'avventura in FIGC e ha dato vita alla favola biancorossa in orgogliosa difesa dei colori della Città Di Mantova.

Di anno in anno, con basi sempre più solide ed ambiziose, con l'avvento a partire dall'anno in serie B dell'attuale presidente Daniele Bruschi giungendo all'eccellenza dell'ultimo biennio: prima lo scalpo contro la temibile compagine del Villorba per conquistare l'accesso in A2, poi il capolavoro con l'Atletico Cassano non più tardi di tre mesi fa.

Una scalata vissuta tutta d'un fiato senza soste né tappe intermedie, ma dopo un'estate a stropicciarsi gli occhi e a godersi il sogno divenuto realtà, ora è imperativo rialzarsi sui pedali perché a stagliarsi all'orizzonte si intravede la vetta estrema della Serie A.

Mantova è accolta tra i gotha del futsal. Mantova nella stagione 2019/2020 sarà l'unica squadra lombarda fra le magnifiche 16 in griglia di partenza che scaldano i motori per dare la caccia allo scudetto 2020.

L'estate 2019 è si può sintetizzare con "mesi di grande lavoro" per il KAOS (nuovissimo main sponsor biancorosso), con la società impegnata a risolvere la questione relativa all'adeguamento del fortino di casa, struttura ubicata a Lunetta-Frassino.

Decaduta la chance di traslocare alla cattedrale mantovana della Grana Padano Arena, che avrebbe consentito una capienza di 5 mila posti. E a ben vedere, con gli sforzi profusi in tema di mercato e l'approdo all'ombra del Palazzo Ducale di giocatori dal profilo internazionale, il Mantova non avrebbe di certo faticato a registrare dei "sold out" in serie....

Colpi da novanta quelli incastonati dal direttore generale Cristiano Rondelli, che coadiuvato da nuovi ingressi nell'organigramma societario comeCalzolari (proprietario di Kaos S.p.A.) ha portato alla corte del "guru" mr. Pino Milella un fenomeno di caratura mondiale come Dimas, un fresco campione d'Italia in maglia Italservice Pesaro del calibro di Mateus e completato il tris d'assi con l'innesto del colosso verdeoro Cabeça, pivot alla sua prima esperienza nel Bel Paese.

E non è finita qui, perché per dilatare il roster a 15 elementi la dirigenza ha richiamato da Imola dopo un'ottima stagione cinque giocatori (Salas, Zonta, Rinaldin, Micheletto e Bueno) e completato il pacchetto dei tre portieri con il brasiliano Lucas Prado.

Il direttore generale Rondelli racconta come il Mantova si approccia a questa intrigante avventura. "Come ogni anno da quando ci siamo iscritti in serie D ci poniamo come obiettivo quello della permanenza in categoria.

La nostra è stata sempre una programmazione mirata alla crescita graduale, senza fare il passo più lungo della gamba. Ora ci troviamo nell'èlite del calcio a 5 e speriamo di rimanerci a lungo" - dichiara il dirigente mantovano.

Tante le riconferme in seno al roster virgiliano, dal prestigiatore brasiliano "Leleco" al portiere Enrico Ricordi senza dimenticare la colonna scandinava, il finlandese Jukka Kytola ed il nazionale italiano Loris Di Guida.

Al passo d'addio invece l'artefice principale dei successi biancorossi nei campionati di serie B e A2, il carioca Arrepiu Manzani Carvalho (94 gol in due stagioni).

Allacciare le cinture, il volo del Mantova Calcio a 5 riprende quota e raggiunge altezze siderali. Prime turbolenze attese per il 21 settembre al NeoLù, quando a bagnare l'esordio storico dei biancorossi nella massima serie sarà il Came Dosson.

Powered by Bullraider.com


NaturaSì Mantova1 Dedicated
APAM1 Dedicated
CinemasalediMantova1
RubricaOnline1

Tea Energia Srl

Pubblicita1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information