1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Sabato, 21 Ottobre 11:23:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Auto Brema Concessionaria Toyota

Caldo, bambini a forte rischio disidratazione

Disidratazione Bambino2MILANO, 9 ago. – L'estate rappresenta per i più piccoli un momento di svago e di giornate all'aperto, ma è anche la stagione in cui, a causa del caldo e dell'afa, bisogna fare massima attenzione al loro benessere e alla loro idratazione.

"I benefici che un bambino, e non solo, può trarre dallo sport e, in generale, dai giochi all'aria aperta sono moltissimi. L'attività fisica aiuta a rendere il fisico più forte, a tenere il peso sotto controllo, a scaricare le energie ed è importante anche affinché i più piccoli imparino a socializzare" commenta Alessandro Zanasi, esperto dell'Osservatorio Sanpellegrino e membro della International Stockholm Water Foundation.

"In corrispondenza di questi momenti è importante monitorare alcuni aspetti della loro salute che sono fondamentali per preservarne il benessere psico-fisico, soprattutto nella stagione calda. L'aumento della sudorazione conseguente al caldo e alla pratica sportiva o al gioco intenso, produce infatti una perdita di liquidi e sali minerali che se non reintegrati possono minare l'equilibrio idrico dell'organismo, con effetti sul corpo che variano a seconda del livello di disidratazione raggiunto".

Le alte temperature della stagione estiva e la maggiore tendenza a giocare e praticare sport all'aperto possono quindi contribuire ad accrescere il fabbisogno di acqua giornaliero, tenendo inoltre presente che i bambini hanno un senso della sete meno sviluppato rispetto agli adulti e tendono a bere acqua raramente e solo quando sono molto assetati.

Gli effetti dovuti alla mancanza di un adeguato apporto di acqua si manifestano anche con livelli di disidratazione modesti (2%) e variano dal leggero mal di testa e senso di stanchezza alla minor capacità di mantenere la concentrazione e di eseguire semplici azioni. Il fabbisogno di acqua dei bambini dipende da diversi fattori: la quantità e la qualità di acqua che dovrebbero assumere dipendono dall'età, dalle condizioni di salute, dalla dieta, dall'attività fisica svolta, ma anche dalle condizioni dell'ambiente esterno (temperatura e il tasso di umidità).

(askanews)

Powered by Bullraider.com
Segni2017 Dedicated
OCM CampagnaAbbonamenti1 Dedicated
RadioBase1
CinemasalediMantova1
RubricaOnline1

Fiera del Riso 2017

Rubriche

Confcommercio CommerciocheImpresa1b
IlRovesciodelDiritto1c
VistidaNord1

Ultimi Articoli

21 Ott, 2017

Bankitalia, appello degli economisti: 'La politica resti fuori'

ROMA, 21 ott. – Per gli economisti di Bankitalia è "pericoloso"…
21 Ott, 2017

‘Cultura alle quattro e un quarto’, 7 mesi di grandi appuntamenti per gli over 65

MANTOVA, 21 ott. – Per i mantovani over 65 i prossimi sette mesi…
21 Ott, 2017

Mantova Città Europea dello sport, M5S: 'Nonostante l'aria irrespirabile e un inceneritore in arrivo'

MANTOVA, 21 ott. - Felici sì, ma con riserva. Questo, in…
21 Ott, 2017

Salute, decuplicato in 40 anni il numero di ragazzi obesi

ROMA, 21 ott. – In base ai dati di un grande studio…
21 Ott, 2017

Terrorismo, Minniti: 'I Foreign fighters dell'Isis sono una minaccia'

ROMA, 21 ott. – Per il ministro dell'Interno Marco Minniti…

Partner

Ocm Musicalmente2
IlNotturno1

Conservatorio di Musica Lucio Campiani

Goparc

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information