1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Giovedi, 23 Gennaio 3:07:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Business to Internet

Cosmo, scoperto il più antico ammasso di galassie

Stelle4NEW YORK, 11 ott. – Un cluster in forma embrionale è stato identificato grazie alla sinergia dei telescopi Subaru, Keck e Gemini Nord. Si trova nella costellazione della Balena, alla ragguardevole distanza di 13 miliardi di anni luce ed è formato da una 'squadra' di 12 galassie. 

La scoperta è stata effettuata da un gruppo internazionale di astronomi, coordinati dal Naoj (National Astronomical Observatory of Japan) ed è stata pubblicata su The Astrophysical Journal.

Con il termine protocluster – si legge su Global Science, il notiziario online dell'Agenzia spaziale italiana – gli studiosi designano un denso sistema di dozzine di galassie presente nell'antico Universo e destinato a svilupparsi in un cluster; nell'Universo attuale queste strutture ospitano centinaia di migliaia di galassie, ma i loro meccanismi di formazione presentano ancora parecchi interrogativi.

Il protocluster in questione è il più antico sinora scoperto e ha strappato – per una differenza di 100 milioni di anni – il record ad un 'collega' scovato dal telescopio Subaru vicino alla costellazione della Chioma di Berenice. Il gruppo di lavoro ha iniziato la sua ricerca avvalendosi del Subaru, che ha un campo visivo molto ampio e può mappare vaste porzioni di cielo. I dati raccolti in questa campagna di osservazioni hanno evidenziato z66OD, una struttura candidata ad essere considerata un protocluster e caratterizzata da una concentrazione di galassie 15 volte più intensa rispetto alle normali condizioni per quell'era così remota.

Ulteriori osservazioni spettroscopiche, condotte con i telescopi Keck e Gemini Nord, hanno confermato la presenza di 12 galassie, risalenti a 13 miliardi di anni fa, che fanno di z66OD il protocluster più antico in assoluto. Una di queste galassie, di dimensioni molto ampie e dotata di grandi quantità di gas, era stata già osservata dal Subaru nel 2009 e battezzata Himiko in onore di una leggendaria regina giapponese; la particolarità di Himiko risiede nel fatto che non si trovi nel cuore del protocluster, ma in una posizione decentrata ad una distanza di 50 milioni di anni luce.

Successive osservazioni, per le quali si è reso necessario anche l'apporto del telescopio Spitzer della Nasa, hanno messo in rilievo che le galassie di z66OD sono teatro di una vigorosa attività di formazione stellare, addirittura cinque volte più intensa rispetto a quanto avviene in realtà simili e nella stessa epoca; a innescare questo fenomeno, probabilmente, è l'ampia massa del sistema che consente di radunare grandi quantità di gas.

(askanews)

Powered by Bullraider.com


OCM UnaPoltronaPerDue1 Dedicated
NaturaSì Mantova1 Dedicated
APAM1 Dedicated
CinemasalediMantova1
RubricaOnline1

Tea Energia Srl

Pubblicita1

Ultimi Articoli

23 Gen, 2020

Mantova, Senologia in crescita: +15,7% di interventi nel 2019

MANTOVA, 23 gen. - Un'area di week surgery attiva 24 ore su 24,…
23 Gen, 2020

Ricerca, nuovi farmaci antitumorali dai dolcificanti artificiali

ROMA, 23 gen. – Uno studio di un team internazionale guidato da…
23 Gen, 2020

Politica, Pizzarotti: 'Il 2020 potrebbe essere l'anno della fine del Movimento 5 Stelle'

PARMA, 23 gen. – Per il sindaco di Parma Federico Pizzarotti per…
22 Gen, 2020

Casaloldo, 73enne ferito da un colpo d'arma da fuoco

CASALOLDO, 22 gen. - Un uomo di 73 anni è rimasto ferito questa…
22 Gen, 2020

Corneliani, il Tribunale di Brescia respinge il ricorso degli azionisti di minoranza

MANTOVA, 22 gen. - Il Tribunale di Brescia ha respinto il…
22 Gen, 2020

Castiglione, minore trovato a giocare nella sala slot: sanzione per il titolare

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE, 22 gen. - Quando il 17 dicembre…

Partner

OficinaOcm1 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

Conservatorio di Musica Lucio Campiani

Sport media

CalcioA5 Mantova1
Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information