1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Sabato, 4 Luglio 12:32:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Business to Internet

Il freddo è alle porte: prepariamo la caldaia che deve essere perfettamente funzionante e controllata da un tecnico specializzato. Inoltre occhio alle novità per l’Ecobonus

Caldaia Tecnico1L'inverno è alle porte, l'autunno è nel pieno del suo vigore e le piogge annunciano che non soltanto è ora di tirare fuori dall'armadio gli indumenti pesanti ma anche di predisporre la caldaia per attivare i sistemi di riscaldamento o, magari, comprarne una nuova perché quella in uso ha prestato tanti anni di onorato servizio ed è giunto il momento di mandarla in pensione.

Ad ogni modo ricordate che la cosa fondamentale, oltre che obbligatoria, è la manutenzione, ma avremo occasione e tempo di tornare sulla questione.

Cambiate la caldaia grazie al bonus

L'ultima volta che il tecnico ha revisionato la vostra caldaia è stato chiaro: "questo è l'ultimo anno poi conviene sostituirla con una delle caldaie a gas economiche disponibili sul mercato. Le caldaie costano, è vero ed è una spesa che si vorrebbe evitare di sostenere ma va fatta. Tuttavia, come si dice in questi casi, non tutto il male viene per nuocere e dobbiamo dire che per il 2020 ci sono anche delle novità parecchio interessanti.

La Legge Bilancio proroga il l'Ecobonus anche per il 2020; questo dà diritto a una detrazione massima del 65% per l'installazione di una caldaia a condensazione di classe energetica "A". I livelli di detrazione sono due. Il primo, come abbiamo visto, è al 65% ed è la detrazione massima ottenibile. Per avervi diritto, oltre alla caldaia a condensazione con efficienza energetica "A" bisogna installare anche dei sistemi di termoregolazione evoluti.

Il bonus del 50%, invece, è riservato a quanti si limitano ad installare la sola caldaia a condensazione, sempre di efficienza energetica "A". Sono escluse dal bonus le caldaie di classe "B".

Sconto sull'acquisto della caldaia

La vera novità presente nel Decreto Crescita è un'altra: in alternativa alla detrazione, si può avere subito uno sconto all'acquisto della caldaia. Se il venditore acconsente ad applicare lo sconto, va fatta comunicazione all'Agenzia delle Entrate entro il 28 febbraio dell'anno successivo all'acquisto, ovvero, il 2021. La comunicazione va effettuata mediante l'invio di un modulo che può essere richiesto presso gli uffici dell'Agenzia oppure online.

La manutenzione della caldaia: chi deve provvedere?

La manutenzione della caldaia è obbligatoria e una volta all'anno deve essere sottoposta a revisione da un tecnico specializzato e, naturalmente, autorizzato. Ma è anche importante capire chi deve farsi carico degli oneri. In prima istanza è il proprietario dell'immobile che deve farsene carico.

Il discorso cambia se l'immobile è in affitto. In questo caso è l'inquilino che deve preoccuparsi di far effettuare i necessari controlli. Qualora il tecnico ritenga che sia necessario eseguire un intervento di riparazione o addirittura la sostituzione della caldaia, è il proprietario che deve far fronte alle spese. C'è poi il caso degli impianti di riscaldamento condominiali, qui è l'amministratore che deve occuparsi di far eseguire l'annuale verifica.

Cosa succede se non si fa la manutenzione?

Non sottoporre la caldaia alla necessaria manutenzione √® rischioso. Nella peggiore delle ipotesi potrebbe verificarsi un incidente, anche grave, che l'intervento di un tecnico avrebbe potuto evitare. √ą oltretutto importante sapere che i danni causati all'immobile da una caldaia non sottoposta ai regolari controlli previsti dalla legge non sono coperti dall'assicurazione, se presente.

Anche se non dovesse avvenire alcun incidente c'è sempre il rischio di essere sanzionati con multe che vanno dai 500 ai 600 euro. A tale scopo i diversi comuni d'Italia dispongono degli ispettori che eseguono i controlli al fine di individuare le caldaie non in regola.

I controlli vengono fatti su un campione di persone per le quali non risulta il pagamento del bollino blu che è la certificazione dell'avvenuta revisione alla caldaia. Va precisato che i controlli dell'ispettore sono annunciati, insomma non si tratta di un blitz. L'interessato è avvisato per mezzo di una raccomandata, riportante l'orario e la data del controllo.

(informazione commerciale)

Powered by Bullraider.com


Ultimi Articoli

04 Lug, 2020

Coronavirus, strani e inspiegabili disturbi nei guariti

ROMA, 4 lug. - Luca Richeldi, presidente della Societ√† italiana…
04 Lug, 2020

Coronavirus, in Usa è record di contagi. Previsti 148mila morti entro la fine di luglio

NEW YORK, 4 lug. - Sono 55.220 i casi registrati ieri negli…
03 Lug, 2020

Coronavirus, oggi in Italia: 223 nuovi casi e 15 decessi

ROMA, 3 lug. - I nuovi casi in Italia di contagio da Coronavirus…
03 Lug, 2020

Covid, oggi 115 nuovi casi in Lombardia e 4 decessi. In provincia di Mantova 3 casi

MANTOVA, 03 lug. - Sono 115 i nuovi casi di coronavirus oggi in…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltà per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

Conservatorio di Musica Lucio Campiani

Partner

OficinaOcm1 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

Sport media

CalcioA5 Mantova1
Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information