1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Sabato, 20 Ottobre 5:21:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Ambiente, nell'Ue riduzione emissioni auto del 35% entro il 2030

Inquinamento Smog Auto5BRUXELLES, 11 ott. – I Paesi membri dell'Unione Europea si sono accordati per una riduzione del 35% delle emissioni di CO2 delle nuove auto nel 2030.

Nonostante questo alcuni paesi hanno lamentato la mancanza di ambizione dopo l'allarmante relazione degli esperti delle Nazioni Unite sul riscaldamento globale.

"Dopo 13 ore di negoziati, siamo sollevati", ha detto ai giornalisti il ministro dell'Ambiente austriaco Elisabeth Köstinger dopo una lunga giornata di colloqui con le controparti europee a Lussemburgo, poco prima di mezzanotte. La presidenza austriaca del Consiglio dell'UE ha ottenuto il voto favorevole di 20 paesi su 28 per il suo compromesso che propone una riduzione del 35% delle emissioni medie di nuove auto nel 2030 e del 30% per i furgoni (rispetto al 2021), ha spiegato il ministro. L'obiettivo è più ambizioso di quello proposto dalla Commissione europea alla fine del 2017 (-30% delle emissioni medie nel 2030), ma è inferiore al taglio del 40% votato ai primi di ottobre dal Parlamento europeo. Gli Stati membri inizieranno ora i negoziati con i deputati al Parlamento europeo per mettere nero su bianco gli sforzi che saranno richiesti, in definitiva, ai costruttori di automobili.

L'incontro di Lussemburgo ha anche consentito ai paesi dell'Ue di adottare una posizione comune per preparare la COP24, il vertice sul clima delle Nazioni Unite che si terrà a dicembre a Katowice, in Polonia. In un testo attentamente formulato per convincere alcuni paesi riluttanti, si è concordato che l'UE è "pronta (...) a comunicare o aggiornare" i suoi contributi nazionali entro il 2020 sugli obiettivi fissati alla COP21 di Parigi. "La chiave era inviare un segnale positivo, non impegnarsi a nuovi obiettivi", ha detto una fonte diplomatica.

L'Ue si è impegnata alla COP21 per ridurre le emissioni di gas serra (CO2, metano, protossido di azoto, ecc.) di almeno il 40% entro il 2030, rispetto ai livelli 1990, in tutti i settori della sua economia.

(askanews)

Powered by Bullraider.com


Segni2018 Dedicated
CinemasalediMantova1
RubricaOnline1

Tea Energia Srl

Ultimi Articoli

20 Ott, 2018

Blitz nelle sale slot e scommesse: sospesa la licenza a 4, trovato un 15enne a giocare

MANTOVA, 20 ott. - Su 9 sale giochi e scommesse controllate, 8…
20 Ott, 2018

Moody's declassa l'Italia, Salvini: 'Andiamo avanti nonostante le agenzie di rating'

ROMA, 20 ott. – Per il vicepremier Matteo Salvini, il governo…
20 Ott, 2018

Vasarone opera strategica per sicurezza della cittĂ  ma danneggiata dal sisma, ok ai lavori di ristrutturazione

MANTOVA, 20 ott. - Ristrutturare il manufatto dopo i danni…
20 Ott, 2018

Pietole, grave incidente sulla Romana: 22enne ricoverata in elisoccorso a Cremona

PIETOLE (BORGO VIRGILIO), 20 ott. - Un incidente piuttosto serio…
20 Ott, 2018

Esercitazione d'emergenza allo scalo ferroviario di Frassine

MANTOVA, 20 ott. - Oggi, sabato 20 ottobre 2018, il Gruppo…

Partner

Ocm Musicalmente2
IlNotturno1

CineCity Mantova

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information