1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Martedi, 14 Luglio 2:51:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Business to Internet

Gabbiano cresce e inaugura nuovo sito a Levata

BorgoVirgilio Gabbiano Sede1LEVATA (CURTATONE), 05 giu. - Verrà inaugurato oggi, venerdì 5 giugno, alle ore 17 il nuovo sito di Gabbiano a Levata, in via della Costituzione 19/21.

L'azienda mantovana ha effettuato questa scelta forte di una produzione ampia e diversificata a marchio proprio, nei settori moda, benessere e casa.

A seguito dell'acquisizione avvenuta lo scorso gennaio dell'azienda JMG, Gabbiano inizia il processo di integrazione delle attività partendo con lo spostamento del sito distributivo. A tal proposito, il complesso di Levata, di proprietà di una società del gruppo Conad, è stato sottoposto ad importanti interventi per poter ospitare il materiale destinato alla distribuzione.

Per realizzare tutto ciò Gabbiano si è affidata ai propri partner storici, che ancora una volta si sono dimostrati pronti ad affrontare questa importante sfida in un contesto generale tutt'altro che agevole. L'azienda Ferrari Impianti si è occupata dell'aggiornamento dell'impianto elettrico, l'azienda Supino ha realizzato l'intera scaffalatura e la cooperativa C.S.A. si prenderà carico della gestione dell'attività.

L'immobile di 11mila mq ospiterĂ  la movimentazione dei prodotti party della neo acquisita JMG Group e della linea PerlaFesta di Gabbiano. Dal magazzino di Levata partiranno le consegne per il mercato italiano, francese, spagnolo e portoghese; inizialmente verranno impiegate 5 persone, ma si prevede un aumento dell'organico che potrebbe toccare le 25 unitĂ  quando l'attivitĂ  sarĂ  a pieno regime. Al momento il sito produttivo e le attivitĂ  commerciali della JMG resteranno a Milano e solo in seguito verranno valutate altre integrazioni con la casa madre Gabbiano.

«Continuiamo il nostro processo di crescita nonostante il momento poco favorevole - ha dichiarato Carlo Dodi, presidente di Gabbiano -. Era per noi importante acquisire il nostro concorrente JMG per rafforzare il fatturato del gruppo, sfruttare i nostri brevetti sui prodotti party usa-e-getta compostabilli e soprattutto completare il nostro processo di internazionalizzazione, andando a porre la bandierina anche in un mercato a cui teniamo particolarmente, quello francese. Abbiamo deciso di trasferire la logistica a Levata per ottenere le migliori sinergie con la nostra sede di Borgo Virgilio. Nei prossimi mesi faremo altri investimenti per sostenere la crescita dell'azienda».

«L'iniziativa di Gabbiano a Levata ci sta a cuore perchĂ© tornare dopo molti anni per dare vita ad un servizio nuovo ci gratifica immensamente e ci emoziona - afferma Claudio Cuoghi, direttore generale della Cooperativa Servizi Ambiente -. Aprire un cantiere tanto importante ci consente di offrire opportunitĂ  di lavoro con il servizio di logistica e, in prospettiva, con il servizio di realizzazione degli espositori. Con l'inaugurazione di questo polo festeggiamo nel migliore dei modi i 30 anni di C.S.A, nata il 5 maggio 1990. Dal sito di Levata saranno spediti circa 17 milioni di pezzi all'anno, mentre verranno preparati 15mila espositori. Si tratta indubbiamente di una bella sfida, siamo orgogliosi e grati alla famiglia Dodi per la fiducia manifestata e per una collaborazione iniziata nel 1997 e col tempo andata consolidandosi ed evolvendosi. PerchĂ© come dice Papa Francesco il lavoro, per noi operatori sociali, è lo strumento che ci procura il pane e la dignita di essere uomini».

«In collaborazione con il responsabile della supply chain di Gabbiano abbiamo progettato, fornito ed installato scaffalature industriali che hanno dato al magazzino una capacità di stoccaggio di circa 9mila pallet - ricostruisce Anna Supino, titolare di Supino srl -, tenendo conto del sistema di lavoro del cliente e di tutti i criteri necessari per far lavorare gli operatori in sicurezza».

«Per quanto ci riguarda si è trattato di integrare e sistemare l'impianto di illuminazione normale e di emergenza con apparecchi a led in tutte le corsie del magazzino, su una superficie di 10mila mq e di installare una nuova rete di trasmissione dati comunicante con la sede di Gabbiano tramite un ponte radio di ultima generazione» ha illustrato Sergio Ferrari, titolare di Ferrari Impianti.

«Sono grato alla famiglia Dodi per aver deciso di affrontare un investimento così grande nel nostro territorio, nonostante le difficoltà del periodo post Covid-19 - sottolinea il sindaco di Curtatone Carlo Bottani -. Tutto ciò a conferma della ferma volontà imprenditoriale e della serietà che da sempre contraddistinguono l'azienda Gabbiano».

Powered by Bullraider.com


Ultimi Articoli

14 Lug, 2020

Coronavirus, oltre 230mila casi nel mondo. Il 50% in soli 2 Paesi

GINEVRA, 14 lug. - Per il direttore generale dell'Organizzazione…
14 Lug, 2020

Coronavirus, lo studio: 'Forma piĂą grave per chi si reinfetta'

Aver avuto una precedente infezione virale da Sars-Cov-2, o da…
14 Lug, 2020

Fogli, Camaleonti e Ribelli a Cerese il 22 agosto per il concertone in piazza Aldo Moro

BORGO VIRGILIO, 14 lug. - Con tutte le misure di sicurezza del…
14 Lug, 2020

Covid, in provincia di Mantova un solo caso ieri per la Prefettura, a Solferino

MANTOVA, 14 lug. - Brusca frenata della crescita dei casi di…
14 Lug, 2020

ObesitĂ , dimostrati gli effetti benefici della dieta mediterranea

NAPOLI, 14 lug. – Uno studio europeo ha confermato gli effetti…
14 Lug, 2020

Merkel elogia l'Italia: 'Nella pandemia ha fatto grandi sacrifici'

BERLINO, 14 lug. – Per la cancelliera tedesca Angela Merkel…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltĂ  per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

Conservatorio di Musica Lucio Campiani

Partner

OficinaOcm1 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

Sport media

CalcioA5 Mantova1
Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information