Diminuzione misura degli interessi di mora per ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo

  • Stampa

Fisco Imposte2MANTOVA, 28 giu. - Il comma 9 dell'art. 116 della legge 388/2000, stabilisce che dopo il raggiungimento del tetto massimo delle sanzioni civili nelle misure del 40% (omissione contributiva) e del 60% (evasione contributiva), senza che si sia provveduto all'integrale pagamento del dovuto, sul debito contributivo maturano interessi nella misura degli interessi di mora di cui all'art. 30 del DPR 602/73, come sostituito dall'art. 14 del decreto legislativo 46/99.

Con la presente si segnala che la misura degli interessi di mora subisce una riduzione a partire dal 1° luglio 2019.

L'Agenzia delle Entrate con provvedimento prot. n. 148038/2019 del 23/5/2019 ha disposto la riduzione della misura degli interessi di mora dal 3,01% al 2,68% in ragione d'anno con decorrenza
1/7/2019.

La precedente misura degli interessi di mora 3,01% era in vigore dal 15/5/2018.

Rimaniamo a disposizione per ulteriori approfondimenti.

StaffSpa AgenziaPerIlLavoro3 Inside

 


Powered by Bullraider.com


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information