Mantova, picchia una ragazza e fugge. Fermato dalla Polizia si scaglia anche contro gli Agenti: arrestato 22enne

  • Stampa

PoliziaStatale Arresto8MANTOVA, 07 lug. - Non potevano credere ai loro occhi le persone che l'altra sera in piazzale Gramsci a Mantova hanno assistito a un violento litigio tra un uomo e una donna presto trasforatosi in percosse da parte del primo, con la ragazza divenuta vittima.

Quando la situazione è divenuta tale, i passanti hano subito allertato la Centrale Operativa della Questura di Mantova che sul posto ha inviato una pattuglia della Squadra Volante. In pochi minuti gli agenti sono arrivati sul posto, ma i due litiganti non c'erano già più.

La Polizia ha raccolto le testimonianze dei residenti i quali, oltre a riferire dettagliatamente quant accaduto, erano in grado anche di descrivere puntualmente sia le caratteristiche dei due giovani, sia, in particolare, l'abbigliamento del giovane violento. Tutte informazioni molto utili per rintracciare, dopo pochi minuti, l'uomo nei pressi di via Partigiani. Questo è stato fermato e presentava su una gamba vistose escoriazioni e alcuni lividi in varie parti del corpo.

Non appena la Polizia ha iniziato le procedure per l'identificazione, l'uomo ha assunto un comportamento aggressivo nei confronti degli agenti mostrandosi anche nervoso e insofferente. Ha iniziato a minacciare e insultare i poliziotti, scagliandosi improvvisamente e violentemente contro uno di loro, spintonandolo con forza mentre pronunciava frasi incomprensibili, dimenandosi con violenza, tanto da costringere gli uomini della Volante a immobilizzarlo e accompagnarlo in Questura. L'uomo, fatica, è stato portato in piazza Sodello e identificato come E.M.I, marocchino di 22 anni e pluripregiudicato per vari reati come spaccio di sostanze stupefacenti, evasione e per resistenza e minaccia a Pubblico Ufficiale.

Terminate le operazioni di identificazione e valutato quanto accaduto, gli Agenti della Squadra "Volante" hanno deciso di arrestare E.M.L. per i reati di resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale, nonché per lesioni personali.

Dopo essere stato medicato per le ferite riportate nel litigio avvenuto precedentemente con la ragazza, negli Uffici di Piazza Sordello, dai Sanitari fatti intervenire dagli uomini della Questura con un'Ambulanza del 118, l'arrestato è stato rinchiuso nelle Camere di Sicurezza della Questura a disposizione della Autorità Giudiziaria, in attesa del Procedimento per Direttissima, svoltosi ieri mattina.

Il Questore della Provincia di Mantova Paolo Sartori ha altresì dato disposizioni all'Ufficio Immigrazione della Questura di avviare il Procedimento amministrativo finalizzato alla Espulsione dal Territorio Nazionale.

Powered by Bullraider.com


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information