Viadana, aggredisce la moglie e la minaccia con un coltello, poi se la prende coi Carabinieri: arrestato 42enne

  • Stampa

Viadana CasermaCarabinieri1VIADANA, 30 giu. - Dopo aver litigato con la moglie la ha aggredita fisicamente colpendola e minacciandola di morte con un coltello.

Solo l'immediato intervento dei Carabinieri di Viadana, avvertiti dai vicini di casa della coppia, ha permesso di bloccare l'uomo, anche se per farlo i militari hanno dovuto faticare non poco arrivando ad avere una breve colluttazione con l'aggressore, B.N. tunisino di 42 anni, che si è scagliato contro i carabinieri.

Una volta bloccato e ammanettato, al termine degli accertamenti eseguiti presso la Compagnia Carabinieri di Viadana, l'uomo è stato dichiarato in stato di arresto per maltrattamenti in famiglia, minaccia aggravata e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Dopo le formalità di rito, l'aggressore è stato trattenuto nelle camere di sicurezza a disposizione dell'Autorità Giudiziaria di Mantova, che in tarda mattinata ne ha disposto la traduzione presso il carcere di Mantova.

La donna è stata invece medicata presso l'Ospedale Oglio Po di Casalmaggiore per le ferite riportate dall'aggressione subita.

Powered by Bullraider.com


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information