1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Sabato, 22 Febbraio 1:05:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Business to Internet

La Guardia di Finanza sequestra 114 tonnellate di rifiuti pericolosi in azienda che produce detergenti

Mantova Gdf RifiutiPericolosi-13GennaioMANTOVA, 13 feb. - Importante operazione della Guardia di Finanza di Mantova che, nel corso di un controllo teso a verificare il coretto adempimento degi obblighi di legge in materia di stoccaggio e smaltimento dei rifiuti, ha scoperto che un'azienda operante nel settore della produzione di detergenti aveva oltre 114 tonnellate di rifiuti pericolosi (perlopiĂą acque reflue di lavorazione) in totale assenza delle precauzioni imposte dalla normativa.

I liquidi pericolosi erano stoccati in contenitori della capacitĂ  di 1.000 litri ciascuno, sui quali non vi era alcuna indicazione relativa alla natura del contenuto ed alla sua pericolositĂ . Tali contenitori, inoltre, erano detenuti in un'area aziendale non delimitata e, quindi, accessibile a tutti.

L'ispezione dei finanzieri ha anche dato modo di scoprire lo smaltimento illecito di altri rifiuti pericolosi, costituiti da imballaggi contenenti tracce di sostanze pericolose, i quali venivano conferiti in un raccoglitore presente presso lo stabilimento, insieme agli imballaggi c.d. "misti", non pericolosi.

L'area interessata ed i rifiuti stoccati – pari a oltre 114 tonnellate – sono stati posti sotto sequestro. Il legale rappresentante della società è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria in quanto sono state contestate le violazioni di deposito incontrollato e di illecito smaltimento di rifiuti pericolosi in violazione delle disposizioni del Testo Unico sull'Ambiente (art. 256 del D.Lgs. 152/2006).

Non è mancato, infine, il controllo documentale sulle autorizzazioni in possesso della società. Il controllo sulla AUA (Autorizzazione Unica Ambientale) dell'azienda - che autorizza l'impresa allo sversamento di acque nella rete fognaria, purché contenenti sostanze chimiche rientranti entro determinati limiti - ha evidenziato un superamento, nel corso del 2019, dei limiti di "fosforo totale" e di "ammoniaca", come rilevato dal laboratorio di analisi incaricato alle verifiche periodiche.

Anche in tale caso la legge prevede una sanzione di carattere penale, che punisce il responsabile con la pena dell'arresto fino a due anni.

 

Powered by Bullraider.com


NaturaSì Mantova1 Dedicated
APAM1 Dedicated
CinemasalediMantova1
RubricaOnline1

Staff - Agenzia per il lavoro

Ultim'ora

Pubblicita1

Ultimi Articoli

22 Feb, 2020

Borgo Virgilio, ladri nella notte nella segreteria della Polisportiva

BORGO VIRGILIO, 22 feb. - Hanno forzato la porta d'ingresso…
22 Feb, 2020

Mantova-Fanfulla: partita rinviata per l’allerta Coronavirus. Da lunedì il rimborso dei biglietti

MANTOVA, 22 feb. - "A causa dell'allerta Coronavirus che ha…
22 Feb, 2020

Agricoltura, un piano nazionale contro lo sfruttamento e il caporalato

ROMA, 22 feb. – Approvato in settimana presso il Ministero del…
22 Feb, 2020

Castiglione, denunciati coniugi per tentato furto in un supermercato

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE, 22 feb. - I Carabinieri del Nucleo…
22 Feb, 2020

Primo decesso per Coronavirus nel padovano

PADOVA, 22 feb. - E' un uomo di 78 anni ricoverato all'ospedale…

Partner

OficinaOcm1 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

Conservatorio di Musica Lucio Campiani

Sport media

CalcioA5 Mantova1
Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information