Acquanegra, la stufetta a gas funziona male: coppia intossicata dal monossido

  • Stampa

ProntoSoccorso Ambulanza Notte2ACQUANEGRA SUL CHIESE, 14 gen. - Il malfunzionamento di una delle due stufette a gas utilizzate all'interno dell'abitazione per combattere il freddo intenso di questi giorni è stata, secondo quando riportato da una nota inviata dai Carabinieri del Comando della Compagnia di Viadana, la causa dell'intossicazone da monossido di carbonio per la coppia di origini indiane residente in una casa di Acquanegra sul Chiese.

Il fatto si è verificato nella giornata di ieri quando sul posto sono arrivati i Carabinieri della stazione di Canneto sull'Oglio insieme al personale del 118 di Asola e ai Vigili del Fuoco di Castiglione delle Stiviere.

I militari e il personale medico e paramedico hanno trovato una coppia di origini indiane che mostrava i sintomi da itossicazione da monossido. Ai due è stata prestata assistenza medica sul posto e poi sono stati trasportati all'ospedale di Asola per ulteriori controlli.

Il sopralluogo effettuato nell'abitazone dai Carabinieri e dai Vigili del Fuoco ha evidenziato come persistesse all'interno una forte concentrazione di monossido. La causa della fuoriuscita del gas è stata attribuita dalle forze dell'ordne al malfunzionamento di na delle due stufette a gas utilizzate per scaldarsi dale due persone all'interno dell'abitazione.

Powered by Bullraider.com


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information