1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Domeinca, 8 Dicembre 6:29:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Business to Internet

Asola, esibisce documento falso per ottenere la residenza: arrestata 53enne

Carabinieri6ASOLA, 18 lug. - Ha esibito un documento falso per ottenere la residenza, ma l'impiegato dell'anagrafe del Comune di Asola se ne è accorto e la donna è stata arrestata dai Carabinieri. A finire nei guai una 53enne originaria del Senegal e residente in un Comune della provincia di Catanzaro.

Quando l'impiegato si √® trovato fra le mani il documento fornitogli dalla donna ha notato alcuni particolari che l'hanno subito insospettito: prima di tutto la foto, la donna infatti aveva il capo e parte della fronte coperti da un turbante, cosa non consentita nei documenti di riconoscimento; i numeri del documento, leggermente pi√Ļ grossi rispetto a quelli solitamente impressi dal Poligrafico sui documenti attualmente in uso. Altri particolari che hanno fatto sorgere dei dubbi sono stati anche la cittadinanza italiana e la validit√† per l'espatrio.

In virt√Ļ di questi particolari, l'impiegato ha informato subito i Carabinieri della Stazione di Asola che hanno subito effettuato i riscontri del caso chiedendo informazioni agli addetti del comune di provenienza della donna. Alla prima domanda formulata dai Carabinieri all'Ufficio anagrafe del comune rilasciante la Carta d'identit√†, ovverosia di poter parlare con l'Ufficiale d'anagrafe che aveva firmato quel documento, si √® subito capito che si trattava di un documento falso. Infatti i dati dell'Ufficiale d'anagrafe indicato nel documento erano completamente inventati e quel comune non aveva mai rilasciato quella carta d'identit√† a quella donna. Nel contempo, si √® appurato che la donna era effettivamente residente in quel comune e le generalit√† erano anche giuste, ma che a lei era stata rilasciata una carta d'identit√† con la cittadinanza senegalese e non italiana e soprattutto che il documento d'identit√† regolarmente rilasciatole non era valido per l'espatrio.

Proprio quest'ultimo particolare, ossia l'utilizzo di documenti falsi con l'indicazione "valido per l'espatrio" ha fatto scattare l'arresto nei confronti della donna, che dovrà rispondere al Giudice del Tribunale di Mantova del reato di "possesso e fabbricazione di documenti falsi validi per l'espatrio". Questa mattina l'arresto è stato convalidato ed è stata avanzata richiesta di patteggiamento da parte del legale di fiducia.

Powered by Bullraider.com


NaturaSì Mantova1 Dedicated
APAM1 Dedicated
CinemasalediMantova1
RubricaOnline1

Staff - Agenzia per il lavoro

Pubblicita1

Ultimi Articoli

08 Dic, 2019

Calcio a 5 serie A, il Kaos batte il Petrarca con una magia di Cabeca

MANTOVA, 08 dic. - Bella vittoria del Kaos Mantova ieri al Neolu…
08 Dic, 2019

Mantova non dimentica il sacrificio dei Martiri di Belfiore

MANTOVA, 08 dic. - Si √® tenuta ieri a Belfiore la Commemorazione…
08 Dic, 2019

Mantova nn dimentica il sacrificio dei Martiri di Belfiore

MANTOVA, 08 dic. - Si √® tenuta ieri a Belfiore la Commemorazione…
08 Dic, 2019

Borgo Virgilio, l'Edicola Sociale lancia la sfida a crisi e mercato (VIDEO)

BORGO VIRGILIO, 08 dic. - In un periodo storico in cui le…
08 Dic, 2019

Un giorno di pioggia a New York

Woody Allen torna alla commedia romantica e lo fa in grande…
08 Dic, 2019

Manovra, Zingaretti: 'Ha vinto l'Italia, ora un'agenda per la crescita'

ROMA, 8 dic. ‚Äď Il segretario del Pd Nicola Zingaretti, in un…

Partner

OficinaOcm1 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

CineCity Mantova

Sport media

CalcioA5 Mantova1
Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information