1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Giovedi, 19 Settembre 10:15:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Business to Internet

Chiusura consultori: l'Asst smentisce, ma il Comitato dell'Ospedale di Pieve chiede incontro con direzione mentre M5S e Pd in Regione depositano mozione urgente

Mantova OspedaleCarloPoma4 CorsieMANTOVA, 24 mag. - Il direttore generale dell'Asst di Mantova, Raffaello Stradoni, ha smentito sulla stampa locale la chiusura di 8 consultori pubblici a Mantova e provincia. Rimane comunque la preoccupazione per la riorganizzazione dei servizi accennata dallo stesso direttore. Preoccupazione scitta nero su bianco dal Comitato per la Tutela e la Pomozione dell'Ospedale di Pieve di Coriano che pur esprimendo "sincero sollievo" per le dichiarazioni di Stradoni chiede un incontro con lo stesso direttore.

I consiglieri regionali Fiasconaro (M5S) e Forattini (PD), intanto hanno depositato una mozione urgente nella quale chiedono un intervento urgente dell'assessore.

"Ci pare di capire - spiega Daniela Besutti, presidente del Comitato - che si attuerà, comunque, lo spostamento di una parte del personale dei consultori verso i tre punti nascita, nell'ambito della riorganizzazione per il periodo estivo. Inoltre, il direttore Stradoni parla di riorganizzazione dei servizi, con riferimento anche al Destra Secchia".

Il Comitato prosegue ricordando che "A fronte di questi cambiamenti, vogliamo ribadire che le prestazioni offerte dai consultori pubblici, fondamentali per la salute delle donne, lo sono ancora di pi√Ļ in una zona come il Destra Secchia, che negli anni ha gi√† sub√¨to una notevole riduzione di servizi, sanitari e non solo. Ad esempio, un aspetto da tenere presente √® la scarsit√† di mezzi pubblici, che aumenta nel periodo estivo, e che pu√≤ rappresentare un ostacolo non da poco se si allungano le distanze. Nel 2018 gli utenti che si sono rivolti ai consultori familiari di Poggio Rusco e Ostiglia sono stati oltre 3000: si tratta di numeri importanti. E non si pu√≤ dimenticare che questa zona della Lombardia √® al confine con Veneto ed Emilia, e da l√† arriva un terzo degli utenti sia dell'ospedale di Pieve, sia dei consultori di Ostiglia e di Poggio Rusco. L'interregionalit√† da noi √® gi√† realt√† e anche in questo caso, come per l'ospedale, sembra che non si voglia tenerne conto. Guardiamo poi al fatto che si tratta di una zona con molti anziani e famiglie meno abbienti. I consultori sono fondamentali per dare le cure appropriate a persone, donne in particolare, che altrimenti non potrebbero permettersi di rivolgersi agli ambulatori privati. Senza i consultori, queste persone potrebbero arrivare in pronto soccorso o direttamente in ospedale con problemi ben pi√Ļ gravi (e relativo aumento di costi). Quindi, l'importanza di una presenza, significativa e non di facciata, dei consultori nel Destra Secchia sta anche nella necessaria continuit√† del servizio rispetto all'ospedale".

Per questo motivo il Comitato chiede di essere coinvolto prima che la direzione proceda a una riorganizzazione dei servizi.

FIASCONARO E FORATTINI MOZIONE URGENTE IN REGIONE. Preoccupazione per la paventata chiusura di 8 consultori fra Mantova e Provincia è stata manieìfestata anche dai consiglieri regionali Andrea Fiasconaro (M5S) e Antonella Forattini (Pd) che ieri mattina hanno depositato una mozione urgente rivolta all'assessore competente, Gallera. La procedura d'urgenza per la discussione dell'atto sarà richiesta dai due gruppi politici nel prossimo Consiglio regionale utile, il 28 maggio prossimo.

La mozione chiede alla Lombardia di scongiurare la chiusura dei consultori dall'1 giugno affinché venga garantita la continuità delle attività prestate a migliaia di cittadine e cittadini.

Forattini e Fiasconaro dichiarano: "La chiusura dei consultori deve essere assolutamente evitata. Attendiamo un intervento diretto dell'Assessore Gallera a partire dalla convocazione di un tavolo di Coordinamento dei sindaci del mantovano. L'urgenza della nostra mozione è ampiamente motivata, i primi consultori chiuderanno già l'1 giugno".

"Non possiamo permetterci l'interruzione dalla sera alla mattina di un servizio di sostegno alla donna, alla famiglia e alla coppe. In questo campo ogni decisione calata dall'alto e senza logica √® inaccettabile e pericolosa. Le comunit√† locali vanno sempre coinvolte e la Lombardia ha il dovere di garantire la continuit√† dei servizi. Non vogliamo sentir parlare di chiusure, al massimo di razionalizzazione nell'ottica del rafforzamento dei servizi. Ogni decisione in questo campo va presa con i tempi giusti e deve essere assunta in modo razionale, dati alla mano sulla frequenza dei consultori. Non √® accettabile che otto centri chiudano dalla sera alla mattina senza un dibattito tra istituzioni e cittadini e senza un'informazione adeguata sul territorio. La Lombardia non pu√≤ trattare la nostra citt√† come se fosse in un'altra regione e il Consiglio regionale ha il dovere di esprimersi", concludono i portavoce.

Powered by Bullraider.com


Festivaletteratura Speciale1b
PolisportivaBorgoVirgilio FestaDelFungoEDelFormaggio2019 Dedicated
AgenziaImmobiliareDomus Dedicated1
NaturaSì Mantova1 Dedicated
Segni2019 DedicatedB
APAM1 Dedicated
CinemasalediMantova1
RubricaOnline1

Staff - Agenzia per il lavoro

Pubblicita1

Ultimi Articoli

19 Set, 2019

Il Comune stanzia 20mila euro per la dote Mantova Sport a favore delle famiglie

MANTOVA, 19 set. - La Giunta Palazzi mercoled√¨ 18 settembre ha…
19 Set, 2019

Torna il Festival della Pasticceria Tradizionale Mantovana

MANTOVA, 18 set. - La Strada dei Vini e dei Sapori Mantovani, in…
19 Set, 2019

Scissione Renzi, per Zingaretti la nascita di 'Italia Viva' rappresenta un rischio

ROMA, 19 set. ‚Äď Per Nicola Zingaretti la nascita nella…
19 Set, 2019

Mantova Calcio a 5 e Confcommercio insieme nel segno dell'eccellenza

MANTOVA, 18 set. - Calcio e imprese insieme, nel segno…

Partner

Ocm Musicalmente2
IlNotturno1

CineCity Mantova

Sport media

Calcio Mantova1911 1
Calcio MantovaFC MantovaBiancorossa1
Basket Sting1
CalcioA5 Mantova1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information