Castiglione, spacciava davanti alla scuola: arrestato 19enne

  • Stampa

Castiglione Carabinieri SpacciatoreScuola-10AprileCASTIGLIONE DELLE STIVIERE, 10 apr. - I primi a segnalare ai Carabinieri la presenza di uno spacciatore davanti alla scuola, il Centro di Formazione Professionale C.F.P. sono stati proprio i genitori dei ragazzi che lo frequentano e gli insegnanti, preoccupati per la presenza dell'individuo in questione.

Ieri l'arresto in flagranza di reato dello spacciatore da parte dei militari di Castiglione delle Stiviere: si tratta di un 19enne italiano.

I Carabinieri subito dopo la segnalazione hanno iniziato a tenere d'occhio la scuola fingendosi operai o trasportatori di merci. Quando ieri, intorno alle 13.30, lo spacciatore si è avvicinato a uno studente nell'orario di uscita, il cerchio si è chiuso.

Lo spacciatore ha consegnato al ragazzo minorenne un involucro in plastica, ricevendo di ritorno una banconota come pagmaneto. I Carabinieri, che erano appostati lì a pochi metri, hanno notato lo scambio e hanno subito bloccato lo spacciatore e lo studente che aveva acquistato la droga. I due sono stati perquisiti e sono stati trovati in possesso delle prove dell'avvenuto scambio: lo spacciatore aveva una banconota da 5 euro e lo studente un involucro con 0,6 grammi di hashish. Il 19enne, F.L. e iniziali originario della Campania ma residente a Castiglione, è stato arrestato in flagranza di reato per spaccio di sostanze stupefacenti. Attualmente si trova agli arresti domiciliari a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

I carabinieri successivamente all'arresto hanno eseguito una perquisizione nell'abitazione del 19enne dove hanno sequestrato altri 1,5 grammi di marijuana e un bilancino di precisione. Lo srtudente che ha acquistato l'hashish è stato segnalato alla Prefettura di Mantova quale consumatore di stupefacenti.

"L'operazione - scrivono i Carabinieri in una nota - ribadisce la centralità dell'attenzione investigativa che la Compagnia di Castiglione delle Stiviere continua a rivolgere al fenomeno dello spaccio di stupefacenti nell'intero Alto Mantovano, con particolare riguardo ai reati commessi in prossimità delle Scuole".

Powered by Bullraider.com


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information