1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Sabato, 23 Marzo 7:15:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Moglia, truffa assicurazioni on line: denunciate 6 persone

Automezzo Assicurazione2MOGLIA, 12 mar. - Vendevano assicurazioni temporanee on line della validitĂ  di cinque giorni, molto utilizzate da chi commercia nel settore delle auto usate per far provare i veicoli, ma in realtĂ  incassavano i soldi e non assicuravanno un bel niente.

La truffa on line è andata avanti per 4 mesi e a sporgere la denuncia che ha fatto partire le indagini dei Carabinieri è stato un rivenditore di auto usate di Moglia, insospettito dal fatto che i premi assicurativi, in genere piccole cifre, dovessero essere pagate attraerso ricariche postepay.

I militari della stazione di Moglia, al termine della lunga indagine, hanno chiuso il cerchio su un sodalizio criminoso dedito alle truffe assicurative on line denunciando 6 persone. I Carabinieri già nel mese di dicembre del 2017 avevano effettuato alcuni controlli su strada in seguito ai quali è emerso che alcuni ignari automobilisti circolavano con una copertura assicurativa valida 5 giorni, ma che di fatto non risultava essere stata registrata nella banca dati Ania. A unire questi episodi un rivenditore d'auto usate operante a Moglia, risultato, come detto, anch'egli vittima del raggiro.

Dalle indagini è emerso che il rivenditore di auto usate ha trovato, navigando su Internet, un sito che proponeva la vendita di assicurazioni temporanee della validità di cinque giorni, una formula molto utilizzata dai rivenditori di auto usate. Il nome della compagnia, per assonanza, riconduceva a una major del settore molto nota, non coinvolta nell'indagine. Il rivenditore, attratto dai bassi costi delle polizze temporanee, se ne è servito per assicurare e far provare el auto a potenziali clienti.

La compravendita è andata avanti per 4 mesi, al termine dei quali il venditore auto ha deciso di sporgere denuncia ai Carabinieri inssospettitio dal fatto che i premi assicurativi potevano essere pagati con ricariche postepay.. Nei 4 mesi prima della denuncia, erano state stipulate numerosissime polizze temporanee per un importo di quasi tremila euro, ma al di là dell'importo truffato, la gravità del tutto era riconducibile al fatto che le auto in circolazione avrebbero potuto potenzialmente essere coinvolte in incidenti stradali anche gravi.

Al termine delle indagini sono stati individuati gli intestatari delle sei carte postepay che risulterebbero essere 6 persone, 1 donna e 5 uomini, tutti residenti in provincia di Napoli, che sono state denunciate all'AutoritĂ  Giudiziaria.

Powered by Bullraider.com


NaturaSì Mantova1 Dedicated
Segni2019 DedicatedB
APAM1 Dedicated
CinemasalediMantova1
RubricaOnline1

Staff - Agenzia per il lavoro

Pubblicita1

Ultimi Articoli

23 Mar, 2019

Torna la grande boxe a Mantova: DI Gangi sfida Paunovic

MANTOVA, 23 mar. - Domenica 24 marzo sul ring della palestra…
23 Mar, 2019

Via Pescheria e Lungorio, si riacutizzano fenomeni di degrado e microcriminalitĂ . Giro di vite del Questore

MANTOVA, 23 mar. - Le segnalazioni portate da alcuni cittadini…
23 Mar, 2019

Satira: Made in China

23 Mar, 2019

Italia-Cina, Conte: 'Amicizia per Xi Jingping: le sfide globali vanno affrontate insieme'

ROMA, 23 mar. – Per il premier Giuseppe Conte "l'Italia crede…
22 Mar, 2019

Pieve di Coriano, cittadini preoccupati per il futuro dell'ospedale

PIEVE DI CORIANO, 22 mar. - Un centinaio i presenti alla serata…

Partner

Ocm Musicalmente2
IlNotturno1

CineCity Mantova

Sport media

Calcio Mantova1911 1
Calcio MantovaFC MantovaBiancorossa1
Basket Sting1
CalcioA5 Mantova1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information