1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Lunedi, 11 Dicembre 6:07:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Città del Sole Mantova

Una Bozzolo 'blindata' si appresta ad accogliere Papa Francesco che arriva a omaggiare don Mazzolari

PapaBergoglio4BOZZOLO, 19 giu. - Una Bozzolo blindata quella che si appresta ad accogliere il Santo Padre domani, martedì 20 giugno. Papa Francesco, come noto, sarà a Bozzolo tra le 9 e le 10.30 per un omaggio a don Primo Mazzolari e la sua visita si configura come pellegrinaggio in forma riservata e non prevede incontri con autorità, persone o gruppi organizzati.

Durante l'Angelus di domenica scosa, il Papa ha ricordato il suo viaggio in terra mantovana, che nella stessa giornata prevede anche una tappa a Barbiana per omaggiare don Milani, e ha parlato di "un omaggio a due sacerdoti che ci offrono un messaggio di cui oggi abbiamo tanto bisogno".

SPAZI DI ACCOGLIENZA PER I FEDELI. Il Comune di Bozzolo ha organizzato nei limiti del possibile, gli spazi di accoglienza dei fedeli che riterranno di intervenire.
Tali spazi saranno necessariamente limitati e organizzati in aree debitamente transennate lungo il percorso papale, dal campo sportivo alla Chiesa di S.Pietro Apostolo e ritorno (identico itinerario).
Alla piazza Don Mazzolari ed alla Chiesa potranno avere accesso esclusivamente le persone munite di pass rilasciati dalla Diocesi e dal Comune.
Coloro che non troveranno posto lungo il percorso papale potranno sostare in Piazza Europa o in piazza Dei Mille, dove saranno allestiti maxischermi aggiuntivi rispetto a quello posizionato in piazza Don Mazzolari (in tutto tre maxischermi).
In piazza Europa sarà riservata un'apposita area per le persone disabili.

PARCHEGGI E VIABILITA'. Saranno organizzate aree di parcheggio per pullman ed autovetture e due specificamente dedicate ai titolari di pass per disabili (in via Giuseppina e in via Cremona, in adiacenza ai parcheggi ordinari).

La viabilità urbana subirà una regolamentazione straordinaria con divieto di transito e di sosta su molte vie fin dal giorno 19 giugno.

DIVIETI. Il Comune di Bozzolo ha adottato ordinanza di divieto di vendita e somministrazione di alcolici e superalcolici e di vendita e somministrazione di bevande in contenitori di vetro e lattine a partire dalle ore 00.00 del 20 giugno (sono ammessi solo contenitori di plastica; le bottigliette di acqua potranno essere vendute con il tappo) Contenitori di vetro e lattine non saranno ammessi, così come contenitori ed oggetti potenzialmente pericolosi (termos, ecc.), all'interno dell'area interessata dal percorso papale. Al riguardo verranno effettuati attenti controlli da parte del personale incaricato.
Detti contenitori pericolosi dovranno essere depositati all'ingresso delle aree controllate, a rischio e pericolo dei proprietari, in quanto non sarà possibile disporre per la loro custodia.

Il Prefetto ha disposto il divieto di trasporto di armi, munizioni ed esplosivi, prodotti pirotecnici, merci pericolose, GPL, anche in deroga alle soglie ADR, dalle ore 00.00 alle ore 14.00 del 20 giugno e, comunque, fino a cessate esigenze.
La Provincia ha disposto il divieto di transito a mezzi aventi massa a pieno carico superiore ai 35 quintali sulla SP 63 (dall'intersezione con SP 61 all'intersezione con SP 64), dalle ore 04.00 alle ore 12.00 del 20 giugno e, comunque, fino a cessate esigenze

I cittadini sono invitati a prendere visione delle ordinanze appositamente emesse e pubblicate sui siti istituzionali della Prefettura, della Provincia e del Comune.

Tutte le aree interessate saranno presidiate dalle Forze dell'Ordine e da Volontari della Protezione Civile, che forniranno anche le debite indicazioni circa le percorrenze veicolari e pedonali.
Operatori sanitari saranno dislocati in tutti i settori interessati.

Verrà istituita in un sito appositamente individuato lungo l'arteria urbana via Giuseppina una Cabina di regìa con i rappresentanti di tutti gli enti coinvolti operativamente.

In conclusione della riunione, il Comitato Provinciale per la Sicurezza e l'Ordine Pubblico, presieduto dal Prefetto, ha nuovamente formulato l'avviso che debba essere data ampia divulgazione del fatto che il carattere riservato del pellegrinaggio non prevede incontri ravvicinati con il Santo Padre, auspicando che il pur prevedibile afflusso dei fedeli non determini eccessivi assembramenti di persone, in rapporto ai ristretti spazi del territorio.
Ciò per garantire al massimo la sicurezza di chi sarà presente.

 

Powered by Bullraider.com

Ultimi Articoli

11 Dic, 2017

Gerusalemme capitale, Netanyahu: 'Pace possibile con la svolta di Trump'

BRUXELLES, 11 dic. – Per il primo ministro israeliano Benjamin…
11 Dic, 2017

Basket A2, gli Stings vincono un difficile match contro Roseto al Palabam

MANTOVA, 11 dic. - La Dinamica Generale Mantova riesce ad avere…
11 Dic, 2017

Alzheimer, diagnosi più precoce con la Pet

ROMA, 11 dic. – La Risonanza magnetica è l'esame più utilizzato…
11 Dic, 2017

Turismo, previsioni buone per Natale e Capodanno. Preferenza per destinazioni al caldo

MILANO, 11 dic. – In base ai dati dell'ultimo report…
11 Dic, 2017

Politica, Salvini in piazza contro lo ius soli: 'Noi il futuro'

ROMA, 11 dic. – Per il leader della Lega Matteo Salvini "la…

Partner

Ocm Musicalmente2
IlNotturno1

CineCity Mantova

Goparc

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information