Rapina e furto aggravato, la Squadra Mobile di Mantova arresta 36enne ora in carcere

  • Stampa

PoliziaStatale Arresto7MANTOVA, 22 ago. - A.M., 36enne marocchino, nella giornata di ieri è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Mantova e condotto nel carcere di via Poma.

Dovrà scontare la pena di quattro anni e undici mesi di reclusione per i reati di rapina e furto aggravato commessi nel 2011 e nel 2013 in provincia di Brescia e Bergamo.

In particolare, nel gennaio del 2011 era stato arrestato dagli agenti della Squadra Volante di Brescia subito dopo aver tentato un furto in un negozio d'abbigliamento della città lombarda. Successivamente, nel novembre del 2013, sempre il 36enne si era reso responsabile,a insieme a un connazionale di una rapina, in provincia di Bergamo, ai danni di un cittadino italiano al quale aveva cercaato di vendere droga e al quale, dietro la minaccia di un coltello, aveva poi rubato l'auto sempre con la complicità dello stesso connazionale.

Nella giornata di ieri, nel corso di accertamenti mirati alla prevenzione e repressione dei reati, gli agenti della Squadra Mobile di Mantova sono riusciti a individuare il 36enne marocchino che, da interrogazione ai terminali di Polizia "SDI", è risultato essere colpito da un Ordine di Carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Bergamo, a seguito di una condanna inflittagli dal Tribunale di Bergamo, appunto per i reati sopra descritti di tentato furto aggravato e rapina aggravata commessa con l'utilizzo di armi.

L'Ufficio Immigrazione della Questura di Mantova, su disposizione del Questore della Provincia di Mantova Paolo Sartori, sta ora attentamente vagliando la posizione di costui al fine di procedere, non appena espiata la pena, alla sua espulsione dal Territorio Nazionale.

Powered by Bullraider.com


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information