1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Martedi, 14 Luglio 2:55:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Business to Internet

Baschieri (Fi): 'Piscina Dugoni chiusa? Non scherziamo. Si trovi accordo senza che i costi ricadano sui cittadini'

Mantova PiscinaDugoni1MANTOVA, 02 giu. - "Piscina Dugoni chiusa? Non scherziamo. Troviamo un accordo con Sport Management a patto che i costi non ricadano sui mantovani con l'aumento delle tariffe".

E' chiara la posizione del consigliere comunale di Forza Italia Pierluigi Baschieri in merito a un grosso punto di domanda che pende ancora sulla struttura natatoria della cittĂ .

Qualche settimana fa Sport Management, società veneta che gestisce la Dugoni e altri 44 centri in Italia, ha comunicato che "la riapertura dei suoi impianti in tutta Italia resta strettamente correlata alle disponibilità delle Amministrazioni Comunali a supportare l'azienda in questa delicata fase 2". La società ha specificato che "attualmente i costi di sanificazione degli impianti (a carico del gestore) uniti all'inevitabile diminuzione degli afflussi, dovuta agli ingressi contingentati a causa delle disposizioni di natura sanitaria nell'ottica del contenimento della diffusione del virus Covid-19, non consentirebbero un piano economico sostenibile per l'azienda". Considerata la premessa Sport Management ha spiegato che sta "lavorando per concordare, nei Comuni dove opera, un nuovo piano economico relativo alla gestione degli impianti. L'obiettivo del gruppo resta comunque quello di poter riaprire la parte estiva di alcune strutture a partire dalla metà di giugno, sempre che le Amministrazioni Comunali si rendano disponibili alla collaborazione e al supporto nei confronti dell'azienda, in questa situazione così delicata".

Il Consigliere Baschieri spiega che "Mai nessuno nella storia degli ultimi cinquanta anni ha ipotizzato di non aprire per la stagione estiva la principale piscina comunale della nostra cittĂ  che da anni garantisce momenti di svago alle tantissime famiglie mantovane prive di tesser per entrare nei circoli sportivi del territorio. Oltre allo smacco della mancata riapertura ci troveremmo di fronte ad una beffa in un anno dove non tutti potranno permettersi le consuete vacanze estive".

Ma oltre a quest'aspetto c'è quello economico a preoccupare Baschieri: "La situazione debitoria in cui versa la piscina comunale Dugoni ci preoccupa. Il debito accumulato negli anni dalla società concessionaria Sport Management, pari a circa 160.000 mila euro, va rateizzato ma pagato sino all'ultimo centesimo. Innegabile il fatto che il periodo di lockdown con la chiusura di tutti gli impianti sportivi per evitare il diffondersi del virus non abbia aiutato il gestore nel recupero dei fatturati".

E precisa: "A ciò aggiungiamo anche le limitazioni e le misure di sicurezza che questa estate andranno a contingentare le entrate nel centro natatorio e ridurre i ricavi estivi della Sport Management. Ma a pagare non possono essere sempre i cittadini".

In virtù di tutto ciò, Baschieri chiede al Sindaco Palazzi e all'Assessore Nobis di "favorire quanto prima la riapertura della nostra piscina comunale e trovare un accordo con la Sport Management per ritoccare il canone di concessione annuo (oggi stimato in 101.000 annui) a causa degli effetti collaterali del coronavirus ma evidenzio il comune deve vigilare dato che le tariffe non sono libere ma regolate dall' amministrazione comunale".

Il consigliere forzista ricoerda anche che "la proroga (valida dal 1° giugno 2020 al 31 maggio 2030) contrattuale concessa nel 2014 prevedeva a carico della società veronese una serie di interventi manutentivi e di ammodernamento pari a circa 797. 242 euro (delibera di giunta n. 171 del 2014) mai realizzati".

Ultimo, ma non meno importante, l'aspetto delle tariffe: "Nessun aumento delle tariffe rispetto l'anno precedente per l'entrata nella piscina comunale e nessun aumento dei prezzi per i corsi dei tanti ragazzi che frequentano l'impianto sportivo per la pratica degli sport acquatici durante tutto l'anno. La nostra cittĂ  ha bisogno della Dugoni e tutti devono poter accedere all'impianto comunale senza alcun aggravio dei costi a causa degli effetti del coronavirus".

(am)

Powered by Bullraider.com


Ultimi Articoli

14 Lug, 2020

Coronavirus, oltre 230mila casi nel mondo. Il 50% in soli 2 Paesi

GINEVRA, 14 lug. - Per il direttore generale dell'Organizzazione…
14 Lug, 2020

Coronavirus, lo studio: 'Forma piĂą grave per chi si reinfetta'

Aver avuto una precedente infezione virale da Sars-Cov-2, o da…
14 Lug, 2020

Fogli, Camaleonti e Ribelli a Cerese il 22 agosto per il concertone in piazza Aldo Moro

BORGO VIRGILIO, 14 lug. - Con tutte le misure di sicurezza del…
14 Lug, 2020

Covid, in provincia di Mantova un solo caso ieri per la Prefettura, a Solferino

MANTOVA, 14 lug. - Brusca frenata della crescita dei casi di…
14 Lug, 2020

ObesitĂ , dimostrati gli effetti benefici della dieta mediterranea

NAPOLI, 14 lug. – Uno studio europeo ha confermato gli effetti…
14 Lug, 2020

Merkel elogia l'Italia: 'Nella pandemia ha fatto grandi sacrifici'

BERLINO, 14 lug. – Per la cancelliera tedesca Angela Merkel…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltĂ  per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

Conservatorio di Musica Lucio Campiani

Partner

OficinaOcm1 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

Sport media

CalcioA5 Mantova1
Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information