Coronavirus, a Mantova rallentano i contagi: oggi + 39, totale 2110. Zero nuovi casi a Viadana, 10 in un giorno a Borgo Virgilio. L'Asst: 'Ricoveri in calo negli ospedali'

  • Stampa

Mantova Coronavirus UnitàCrisiAsst-6AprileMANTOVA, 06 apr. - Continua a rallentare la crescita dei contagi da coronavirus in provincia di Mantova. Oggi i casi accertati di positività al Covid-19 sono saliti a 2110, 39 in più di ieri. Ieri erano cresciuti di 50 e l'altro giorno di 83. La curva sembra dunque continuare il proprio trend di decrescita.

A confermare la situazione attuale il bollettino da poco diffuso dalla Prefettura di Mantova sui casi di Covid accertati da Ats Valpadana.

I decessi nella nostra provincia, dall'inizio dell'emergenza, sono saliti a 317.

Per quanto riguarda l'analisi della diffusione dei contagi sul territorio provinciale, Mantova rimane il comune con il maggior numero di casi, oggi passati da 177 a 181 (+4), mentre Castiglione delle Stiviere è il secondo comune della provincia per numero di casi saliti a 166 (+2), nessun nuovo caso a Viadana dove i contagi si fermano a 162. Spicca l'aumento di casi a Borgo Virgilio che in un solo giorno registra 10 nuovi contagi in più, passando da 38 a 48.

Ecco la mappa dei contagi suddivisa per comune:

ACQUANEGRA SUL CHIESE 24
ASOLA 81
BAGNOLO SAN VITO 27
BORGO MANTOVANO 35
BORGO VIRGILIO 48
BORGOCARBONARA 10
BOZZOLO 28
CANNETO SULL'OGLIO 61
CASALMORO 28
CASALOLDO 27
CASALROMANO 19
CASTEL D'ARIO 12
CASTEL GOFFREDO 109
CASTELBELFORTE 9
CASTELLUCCHIO 12
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE 166
CAVRIANA 30
CERESARA 14
COMMESSAGGIO 4
CURTATONE 59
DOSOLO 32
GAZOLDO DEGLI IPPOLITI 21
GAZZUOLO 7
GOITO 65
GONZAGA 26
GUIDIZZOLO 54
MAGNACAVALLO 8
MANTOVA 181
MARCARIA 31
MARIANA MANTOVANA 5
MARMIROLO 21
MEDOLE 19
MOGLIA 17
MONZAMBANO 12
MOTTEGGIANA 5
OSTIGLIA 20
PEGOGNAGA 47
PIUBEGA 9
POGGIO RUSCO 44
POMPONESCO 8
PONTI SUL MINCIO 6
PORTO MANTOVANO 44
QUINGENTOLE 2
QUISTELLO 14
REDONDESCO 10
RIVAROLO MANTOVANO 30
RODIGO 18
RONCOFERRARO 10
ROVERBELLA 20
SABBIONETA 27
SAN BENEDETTO PO 34
SAN GIACOMO DELLE SEGNATE 6
SAN GIORGIO BIGARELLO 29
SAN GIOVANNI DEL DOSSO 10
SAN MARTINO DALL'ARGINE 6
SCHIVENOGLIA 33
SERMIDE E FELONICA 66
SERRAVALLE A PO 6
SOLFERINO 9
SUSTINENTE 6
SUZZARA 61
VIADANA 162
VILLIMPENTA 6
VOLTA MANTOVANA 60

---

RICOVERI IN CALO NEGLI OSPEDALI MANTOVANI

Intanto dall'Asst di Mantova arrivano buone notizie. Il numero dei ricoveri negli ospedali è in discesa e a spiegarlo è lo stesso direttore sanitario Raffaello Stradoni: ""Secondo i dati a nostra disposizione abbiamo raggiunto il picco fra il 15 e il 18 marzo. Attualmente i pazienti ricoverati sono in calo, una dinamica che ci incoraggia".

Gli specialisti della struttura Malattie Infettive, diretta da Salvatore Casari, hanno elaborato un documento contenente suggerimenti per un ricorso uniforme in tutta l'azienda ai farmaci disponibili.

"Il tentativo del lavoro - precisa Salvatore Casari - è quello evitare o ritardare il più possibile l'approccio intensivistico. Si punta inoltre a ottimizzare l'uso dei farmaci, che oggi si basa su un'esperienza ancora limitata nel tempo da parte dei vari centri. Alcuni di questi farmaci curano il virus, altri gli stati infiammatori che ne conseguono. Tra questi ultimi, il plasma iperimmune rappresenta la terapia più promettente, soprattutto se utilizzato in fase precoce".

PUNTO PRELIEVI COVID A MANTOVA

Per evitare che pazienti Covid positivi in isolamento domiciliare o in quarantena accedano ai punti prelievo aperti al pubblico con possibili rischi di contagio, ASST mette a disposizione un canale dedicato. Gli esami saranno effettuati nel prefabbricato adiacente il Pronto Soccorso di Mantova il lunedì e il giovedì, tra le 8.30 e le 10.30, esclusivamente su prenotazione. L'accettazione amministrativa avverrà in via anticipata e in remoto, l'eventuale ticket sarà gestito con pagamento elettronico, senza accesso agli sportelli.

Il medico di medicina generale prescriverà in modalità dematerializzata, inviando il numero di ricetta (NRE), il codice fiscale e il recapito telefonico del paziente all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Gli operatori di ASST contatteranno il paziente per fissare l'appuntamento ed effettuare la pre-accettazione.

In alternativa l'assistito può: inviare il numero di ricetta (NRE), il codice fiscale, il recapito telefonico all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e attendere dagli operatori di ASST la chiamata per la prenotazione; telefonare al numero 0376.201354 dal lunedì al sabato, dalle 10.30 alle 12.30, per comunicare i dati e fissare l'appuntamento per il prelievo.

I referti saranno disponibili su fascicolo sanitario elettronico del paziente e su applicativo del medico curante. Gli operatori di ASST sono a disposizione per il rilascio delle credenziali di accesso al fascicolo sanitario elettronico, contattando lo 0376-201704).

TENDA A VIADANA PER I TAMPONI

Dopo l'esperienza di Mantova e Pieve di Coriano, parte anche a Viadana l'esecuzione del test Covid-19 per i pazienti non ricoverati, in una logica di prossimità territoriale. L'attività si svolgerà da domani mattina in un prefabbricato montato dalla Protezione Civile Oglio Po Viadana Mantova nel parcheggio del palazzetto del rugby. Un'iniziativa fortemente voluta dall'amministrazione comunale. Grazie a un accordo con il Comune, la Protezione Civile si occuperà anche del trasporto dei tamponi, mentre ASST metterà a disposizione personale infermieristico e amministrativo per il servizio.

L'attività è dedicata alle persone dimesse dagli ospedali. Si effettuano due tamponi di controllo al termine del periodo di quarantena: se entrambi sono negativi viene attestata la guarigione virologica. Alle stesse strutture accedono pazienti in sorveglianza sanitaria, assistiti cioè direttamente a domicilio. Il servizio è disponibile solo su appuntamento: sarà il personale dell'ASST di Mantova a contattare gli interessati. Il tampone potrà essere eseguito anche attraverso il finestrino dell'automobile, senza che il paziente scenda dal veicolo.

STRESS EMOTIVO DEI DIPENDENTI: PSICOLOGI IN CAMPO

Nuovi sviluppi per l'attività di sostegno psicologico messa in campo da un gruppo di psicologi aziendali dedicati all'emergenza. La scorsa settimana è stata inviato a tutti i dipendenti un questionario per analizzare l'impatto emotivo subito in questa situazione di emergenza. Già molti professionisti hanno risposto, facendo emergere un disagio diffuso che richiede interventi mirati.

"L'obiettivo – spiega il direttore della Psicologia Clinica di ASST Andrea Benlodi - è quello di attivare le risorse profonde delle persone, permettendo loro di continuare l'attività professionale. Per i dipendenti che manifestano una sofferenza ridotta, si procederà con interventi di gruppo. Per i colleghi più compressi dal punto di vista emotivo, è previsto un percorso personale in videochiamata con uno specialista in Emdr, trattamento specifico per i traumi".

L'elenco dei terapeuti disponibili è stato fornito dall'associazione Emdr Italia, che presta volontariamente il proprio operato nelle situazioni di crisi. Un'attività importante per accompagnare i professionisti e non farli sentire soli in un momento di grande difficoltà.

Powered by Bullraider.com


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information