Apcoa raddoppia il parcheggio sul Lungolago Gonzaga: approvato il progetto per 232 posti su due piani. Struttura pronta a fine 2021

  • Stampa

Mantova ParcheggioLungolago Rendering1MANTOVA, 16 gen. – Approvato dalla giunta Palazzi il progetto del parcheggio di Apcoa sul Lungolago dei Gonzaga che prevede il raddoppio dei posti auto con la realizzazione di una struttura su due piani, uno scoperto e uno sotterraneo.

Saranno 232 gli stalli, al posto degli attuali 115, di cui disporrà il nuovo parcheggio al termine dei lavori che inizieranno nell'autunno di quest'anno e si prevede saranno conclusi entro la fine del 2021.

Secondo il cronoprogramma, entro febbraio Apcoa presenterà il progetto esecutivo, verificato positivamente dalla Sovrintendenza, a cui seguirà l'approvazione definitiva, la gara per l'affidamento dei lavori e il via ai lavori verosimilmente da ottobre.

Mantova ParcheggioLungolago Rendering2Durante i lavori, per sicurezza e funzionalità l'attuale parcheggio non sarà accessibile: un disagio a cui porrà qualche rimedio l'ampliamento del Campo Canoa già in fase di realizzazione e che all'epoca sarà disponibile con 140 posti in più.

"Un vecchio contenzioso è stato trasformato in un'opportunità", ha sottolineato l'assessore all'Urbanistica Andrea Murari questa mattina nel corso della presentazione del progetto. Il riferimento è al complesso iter iniziato nel 1996 quando il Comune aveva firmato con un accordo con la Imprepar del gruppo Salini Impregilo sfociato in una controversia finita al TAR (2002) e al Consiglio di Stato (2014) con sentenze che hanno dato torto al Comune e disposto la necessità di raggiungere un riequilibrio della convenzione.

Mantova ParcheggioLungolago PresentazioneGrazie al subentro alla Imprepar nella convenzione, la Apcoa Parking Italia (società leader nei parcheggi in Italia, che ha sede centrale a Mantova) ha raggiunto l'accordo con il Comune di Mantova per evitare eventuali richieste di risarcimenti in cambio della realizzazione a proprio onere, ma con il diritto di gestione e concessione pluriannuale, della struttura sul Lungolago Gonzaga.

Un impegno economico di 3 milioni di euro è l'investimento in proprio di Apcoa che per la prima volta investe direttamente in una struttura destinata a diventare la più capiente della città e si avvale, per la progettazione, dell'esperienza dello studio BAN, Baglivo Negrini Architetti.

Mantova ParcheggioLungolago Rendering3Lo ha confermato l'Ad di Apcoa Parking Italia Arturo Benigna, affiancato dal direttore tecnico Peter Ricci, precisando che i costi di parcheggio prevederanno forme di abbonamento convenienti e una tariffa oraria inferiore a quella dell'altra struttura coperta della città, con un tetto massimo di 12€ al giorno. Dal punto di vista tecnico, gli studi preliminari effettuati escludono qualsiasi rischio di interferenza della falda acquifera con lo scavo che avrà una profondità massima di 4 metri.

"Un altro impegno mantenuto. – ha affermato il sindaco Mattia Palazzi – L'esigenza di parcheggi in centro città è una realtà, ma devono essere ad alta rotazione, evitando di lasciare delle auto ferme in sosta per tutta la giornata, producendo un'effettiva mancanza di posti".

L'integrazione con le soluzioni di interscambio con i bus navetta, l'ampliamento del Campo Canoa, la sistemazione del parcheggio al Te, la prossima disponibilità del Mondadori, rientrano nella strategia dell'Amministrazione per favorire, con l'ampliamento dell'offerta di parcheggi, il ritorno in centro di servizi e uffici che negli anni scorsi si sono spostati verso la periferia: condizione favorevole per il tessuto economico e anche per una crescita demografica della città.

"Il prossimo obiettivo – ha aggiunto il sindaco Palazzi – è il recupero dell'area Tea di Vicolo Stretto, previa la bonifica del terreno. Un importante pezzo del centro che si integrerà con il Lungolago Gonzaga e la ciclabile col ponte su Porto Catena".

Powered by Bullraider.com


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information