Mantova, il Bilancio Partecipativo entra nel vivo: ecco le proposte da votare

  • Stampa

Mantova Comune3MANTOVA, 08 ott. - Il Bilancio Partecipativo 2019 del Comune di Mantova entra nella fase della votazione che consentirà di effettuare la scelta dei progetti da realizzare, tra quelli proposti direttamente dai cittadini. Si potrà votare dall'8 al 28 ottobre. I cittadini potranno scegliere fino a tre progetti tra quelli in gara.

Potranno votare i cittadini residenti nel Comune di Mantova aventi almeno 16 anni di età (al 31-12-2018, nati entro il 2002) e gli studenti universitari iscritti presso le sedi di Mantova.

Per esprimere le preferenze è necessario compilare la scheda con una X a fianco ai tre progetti scelti, oppure si può votare online sul sito: mantova.bipart.it .

La scheda si può compilare negli orari di apertura degli uffici presso il Comune di Mantova in via Roma 39, nella sede dei Lavori Pubblici in via Visi 48, alla Biblioteca Baratta in corso Garibaldi 88, a Lunetta in viale Lombardia 14, nei gazebi di piazza Mantegna giovedì mattina (il 17 e il 24 ottobre) e il sabato pomeriggio (il 12 e il 26 ottobre), in piazza Martiri di Belfiore sabato mattina (sempre il 12 e il 26 ottobre).

"Ora tocca ai cittadini scegliere e orientare in tal modo le priorità per l'amministrazione – ha osservato l'assessore al Welfare Andrea Caprini-. La fase della votazione è quella che più rappresenta la partecipazione, il rimettere la decisione nelle mani dei cittadini, che diventano ancora una volta protagonisti e responsabili. Ognuno potrà votare tre progetti, scegliendo tra le proposte elaborate da altri cittadini quelle che anche secondo lui sono le più importanti. Il nostro impegno sarà quello di realizzare le più votate entro il 2020".

"Siamo riusciti anche questo anno a trovare la compatibilità di bilancio – ha aggiunto il vice sindaco e assessore alle Attività Produttive Giovanni Buvoli - e mettere a disposizione importanti risorse del nostro bilancio per far partecipare i cittadini al processo decisionale inerente le cose da fare sul nostro territorio. Anche quest'anno mettiamo a disposizione 200.000 euro ma con la novità che il concorso di idee sarà non solo per opere pubbliche da effettuare ma anche 50mila euro per proporre nuovi servizi che potrebbero essere utili ai cittadini. Voglio ringraziare tutta la struttura del settore finanziario perché, nonostante le ingenti cifre che vengono impegnate tutti gli anni nei vari settori, è riuscita a trovare le risorse ancora una volta per il bilancio partecipativo".

"Parte la seconda edizione del bilancio partecipato – ha concluso l'assessore ai Lavori Pubblici Nicola Martinelli -. Tale iniziativa rappresenta un'occasione straordinaria di partecipazione diretta dei cittadini alla vita della città. Le idee sono molte e i cittadini stessi decideranno quale di queste verrà realizzata. È anche un'occasione importante per l'amministrazione perché il bilancio partecipativo rappresenta anche uno stimolo per un confronto costruttivo con i cittadini e le loro idee. Si voterà online, collegandosi al sito, ma anche offline ovvero in modo cartaceo in più luoghi nei quartieri ed anche ai gazebo che allestiremo in centro storico. Io stesso, insieme a consiglieri comunali sarò presente tutti i giovedì in occasione del mercato in piazza Mantegna per raccogliere i voti dei cittadini".

ECCO LE PROPOSTE:

1 ARRAMPICHIAMO INSIEME A LUNETTA

Realizzare a step una struttura d'arrampicata sportiva, sfruttando la porzione a torre già edificata e presente a Lunetta, trovando una soluzione per la gestione compatibile con altre discipline sportive.

Lunetta

100.000 euro, investimenti

2 COLLEGAMENTO FRASSINO - LUNETTA

Realizzare collegamento pedonale (oggi sentierino stretto "informale" di collegamento tra viale dei Caduti verso Lunetta. Zona Parco dei Natti vicino agli orti urbani.

Viale dei Caduti

150.000 euro, investimenti

3 DOPOSCUOLA

Finanziare il progetto del doposcuola nelle scuole medie della città: potenziarlo ed eventualmente prolungarlo nel tempo.

Scuole Alberti, Bertazzolo, Sacchi

50.000 euro, spese correnti

4 GIOCARE NEI PARCHI: BASKET 3X3

Realizzare una nuova piattaforma con 1 canestro nell'area inerente i Giardini di Parco Verona, in modo da dare la possibilità di organizzare eventi sportivi e tornei di basket per coinvolgere le varie contrade presenti.

Borgo Angeli

40.000 euro, investimenti

5 HUB SANT'AGNESE 10: RIQUALIFICHIAMO LA NOSTRA OFFICINA CREATIVA

Interventi negli spazi compromessi dall'umidità e nell'impianto di riscaldamento dell'HUB Santagnese10, un luogo dedicato alla comunità di Mantova: eventi per l'innovazione culturale; workshop, incontri, seminari e tappe di festival e rassegne; coworking ideale per i più giovani; incubatore di progetti.

Via Sant'Agnese 10 - Mantova

80.000 euro, investimenti

6 IL PRIMO SKATEPARK A MANTOVA

Realizzare uno skatepark, pensato più come un parco pubblico che come impianto sportivo. Uno spazio che possa fungere da centro di aggregazione per differenti fasce d'età, rafforzando valori come l'integrazione, solidarietà e senso di comunità. L'area proposta è la zona Belfiore, ben visibile e fruibile da tutti.

Parco Belfiore

150.000 euro, investimenti

7 IMPARO LA BIODIVERSITÀ

Progetto per bambini in età prescolare e scolare, di educazione alla coscienza di sé ed alla conoscenza e al rispetto dell'ambiente, attraverso laboratori scientifici e ludici e attività con esperti.

Scuole dell'infanzia e primarie

20.000 euro, spese correnti

8 MANTOVA IN BICI: BELLA, CHIARA E SICURA!

Migliorare la segnaletica orizzontale e verticale lungo l'asse ciclabile E7 – Ciclovia del Sole.

L'asse ciclabile biglietto da visita della città fondamentale per chi ancora non la conosce e tratto nevralgico per gli spostamenti in bici dei suoi cittadini.

Adeguare la segnaletica agli standard europei, completare tratti oggi critici (ad es. zona Cittadella dietro la chiesa, Ponte Rosso, ...)

Asse ciclabile E7 – Ciclovia del Sole.

40.000 euro, investimenti

9 MANUTENZIONE E PULIZIA DEI MURI ESTERNI E DEL CORTILE DELLA BIBLIOTECA

Dipingere i muri esterni alla biblioteca Baratta, e sistemare l'area verde.

Biblioteca Gino Baratta

Corso Garibaldi n° 88 - Mantova

150.000 euro, investimenti

10 PANCHINE IN VIA BENTIVOGLIO

Mettere qualche panchina in via Bentivoglio dove c'era il vecchio ortolano.

Colle Aperto

10.000 euro, investimenti

11 RABIN FITNESS AREA

Installare diverse attrezzature per il fitness all'interno delle aree verdi diffuse nel quartiere. Le attrezzature dovranno essere realizzate con materiali idonei che possano inoltre ridurre i costi per la manutenzione.

Quartiere Rabin

60.000 euro, investimenti

12 RISTRUTTURAZIONE EX FORTE DI LUNETTA PER EVENTI CULTURALI

Ristrutturare l'ex Forte di Lunetta per Eventi Culturali.

Frassino

150.000 euro, investimenti

13 SOSTITUZIONE DEI SERVIZI PUBBLICI IN PIAZZA PALLONE

Rilevata la necessità di dotare la città di servizi pubblici funzionanti e che la cittadinanza ne faccia un uso corretto, sostituire i servizi pubblici di Piazza Pallone con strutture in grado di:

- rispettare l'ambiente monumentale in cui sono inserite e allo stesso tempo dotarsi all'interno di un carattere proprio;

- risolvere le criticità delle strutture esistenti.

Si propone di sperimentare una struttura con un'estetica riconoscibile che veicoli un senso di rispetto da parte dell'utente: pareti esterne specchianti, che riflettono ed amplificano l'ambiente circostante, e aperture che garantiscano il comfort dell'utente durante l'utilizzazione del servizio.

Giardini Piazza Lega Lombarda

80.000 euro, investimenti

14 STRADE SICURE – ATTRAVERSAMENTO STATALE BORGO ANGELI

Installare un semaforo a chiamata per attraversare la statale da via Rezzaghi e immettersi sulla ciclabile di Borgo Angeli, molto usata dagli abitanti del quartiere come ciclabile e passaggio pedonale con bambini perché interna e senza traffico. In quel punto le auto arrivano sempre molto spedite.

Via Pilla - Via Rezzaghi

60.000 euro, investimenti

15 UN CENTRO PER TUTTI I ... BISOGNI. NUOVI SERVIZI IGIENICI PER LA BIBLIOTECA BARATTA

Rifare i bagni del centro polifunzionale Baratta, molto frequentata, in particolare al piano inferiore perché adiacenti alla sezione bambini e ragazzi, per sicurezza e igiene: le condizioni dei bagni sono un biglietto di presentazione della struttura.

Biblioteca Gino Baratta

Corso Garibaldi n° 88 - Mantova

60.000 euro, investimenti

16 VIVIAMO INSIEME LE PERIFERIE: RIQUALIFICAZIONE E ATTREZZATURE PER LE AREE VERDI DI COLLE APERTO, CITTADELLA, FORMIGOSA E RABIN

Obiettivo comune della (unica) proposta concordata da diversi proponenti: aumentare/garantire una maggiore fruizione e vita sociale delle aree verdi presso i quartieri in oggetto. Prevedere interventi di ripristino pavimentazioni, riqualificazione e/o posa di nuove strutture come gazebo, panchine e tavoli, giochi per bambini e la dotazione di impianti illuminanti e videosorveglianza sono indicati come elementi qualificanti del progetto da dimensionare in base alle disponibilità e distribuire nei quattro quartieri a seconda delle necessità specifiche indicate nelle proposte originarie.

Colle Aperto, Cittadella, Formigosa e Rabin

150.000 euro, investimenti

Powered by Bullraider.com


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information