Mantova, ancora droga nascosta nei cespugli ai Giardini Nuvolari

  • Stampa

Mantova PoliziaStatale GiardiniNuvolari-1LuglioMANTOVA, 01 lug. - Cinque dosi di marijuana già precofezionate e un coltello da cucina della lunghezza di 27 centimetri.

Questo quanto hanno trovato gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato della Questura di Mantova venerdì scorso nascosti in un cespuglio dei Giardini Nuvolari di Mantova, zona da tempo sotto lo stretto controllo delle forze dell'ordine perchè centro nevralgico dello spaccio cittadino.

E non è la prima volta che la Polizia effettua ritrovamenti di sostanze stupefacenti già confezionati in dosi pronte da spacciare, occultate dagli spacciatori stessi. Il ritrovamento dello scorso venerdì si è verificato nell'ambito di una serie di controlli del territorio disposti dal Questore di Mantova, Paolo Sartori concentrati nelle aree a rischio" della città capoluogo e della Grande Mantova, con particolare riguardo ai parchi cittadini. Sono altresì proseguite le attività di pattugliamento in piazza Cavallotti, piazza Don Leoni, Lungorio e Giardini Viola, e nelle zone extraurbane che registrano la presenza di soggetti dediti alla prostituzione.

I controlli effettuati – che hanno visto l'impiego di oltre 60 uomini appartenenti alla Polizia di Stato (Questura, Reparto Prevenzione Crimine, Polizia Stradale), alla Guardia di Finanza ed alla Polizia Locale – sono stati mirati principalmente alla prevenzione dei reati contro il patrimonio e lo spaccio di sostanze stupefacenti, oltre che al contrasto di situazioni di degrado e microcriminalità.

Sono proseguiti anche i controlli notturni nei quartieri di Cittadella, Colle Aperto e Ponte Rosso dove il problema principale rimane la prostituzione.

Al termine delle attività di controllo un cittadino extracomunitario clandestino e pregiudicato è stato espulso con accompagnamento nel suo paese di provenienza, si tratta di S.P. cittadino indiano di 30 anni con precedenti per reati contro il patrimonio e la persona. L'uomo è stato accompagnato all'aeroporto do Milamo Malpensa e imbarcato su un volo per il suo paese d'origine.

A seguito dei controlli il Questore ha anche disposto 4 revoche di permessi di soggiorno nei confronti di altrettanti cittadini extracomunitari che non hanno più titolo per soggiornare legittimamente nel nostro Paese.

La complessiva attività ha permesso di identificare 201 persone, di cui 61 pregiudicate; 9 sono gli esercizi pubblici controllati. Nel corso di specifici posti di controllo, effettuati in corrispondenza degli accessi alla città, venivano fermati e controllati 84 veicoli con il concorso della Polizia Stradale e della Polizia Locale, ed elevate 5 contravvenzioni ai sensi del Codice della Strada.

Il Questore, al termine dei servizi, ha infine emesso 1 Avviso Orale e 3 Fogli di Via Obbligatori a carico di altrettante persone gravate da precedenti penali e di polizia.

Powered by Bullraider.com


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information