1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Giovedi, 5 Dicembre 11:16:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Business to Internet

Frode alimentare, inquinamento ambientale: 10 indagati tra dirigenti e consulenti esterni di una ditta alimentare di Mantova

Carabinieri-NAS9MANTOVA, 27 giu. - Frodi alimentari, prodotti spacciati per biologici ma che biologici non erano e ancora inquinamento ambientale, violazione del testo unico ambientale, delitti contro la pubblica amministrazione fra cui il traffico di influenze illecite.

Questi alcuni dei reati contestati dai Carabinieri di Mantova a 10 persone con ruoli dirigenziali, tecnici e di consulenza esterna nelle ditta Bustaffa e nella società Colorificio Freddi alle quali i militari hanno consegnato, su delega del Procuratore della Repubblica Manuela Fasolato, gli avvisi di conclusione delle indagini preliminari.

Le indagini sono iniziate nello scorso mese di luglio coordinate dalla Procura della Repubblica di Mantova e condotte dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Mantova congiuntamente al NAS di Brescia ed ha riguardato l'attività di una importante ditta del settore alimentare ubicata in questa Provincia, Bustaffa Emilio e figli S.P.A, società cui è contestato anche illecito amministrativo per responsabilità degli enti ex D. Lgs n.231/2001.

Gli indagati, come detto all'inizio, sono anche persone che rivestono ruoli apicali e dirigenziali della predetta azienda, attiva nella produzione e lavorazione di prodotti lattiero caseari, nonché tecnici-professionisti consulenti ambientali, esterni alla società, ma che si sono interfacciati con la compagine societaria per problematiche ambientali.

Il delitto di traffico di influenze illecite, previsto dal legislatore per la necessità di sanzionare anche le condotte prodromiche alla corruzione, è contestato a più soggetti aventi ruoli nella società Bustaffa e nella società Colorificio Freddi nonché a liberi professionisti che agivano nell'interesse proprio e delle suddette società, per aver i primi promesso e/o dato ai secondi vantaggi patrimoniali per avere rapporti agevolati con responsabile e dipendenti del Settore Rifiuti, Inquinamento Atmosferico ed Energia della Provincia di Mantova per regime autorizzativo relativo a impianti di depurazione e per controlli e sanzioni relativi a problematiche ambientali.

L'attività di indagine, coordinata dalla Procura di Mantova, è stata condotta utilizzando le più avanzate tecnologie di intercettazione, telefoniche e ambientali, con l'effettuazione di numerosi servizi di pedinamento, con assunzione di informazioni da persone informate sui fatti, nonché con attività di perquisizione, ispezione e sequestro presso l'azienda.

PROVINCIA di MANTOVA: "Noi parte lesa". In merito all'indagine del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale carabinieri di Mantova su delega della Procura della Repubblica su attività dell'azienda "Bustaffa Emilio e figli spa", Provincia di Mantova conferma di essere parte lesa nella vicenda. L'ente, pertanto, certo di un'attenta valutazione degli elementi acquisiti da parte della Magistratura e delle Forze dell'Ordine, ribadisce la propria piena disponibilità a collaborare e a fornire qualsiasi contributo utile a fare piena luce sull'accaduto.

Powered by Bullraider.com


NaturaSì Mantova1 Dedicated
APAM1 Dedicated
CinemasalediMantova1
RubricaOnline1

Tea Energia Srl

Pubblicita1

Ultimi Articoli

05 Dic, 2019

Guidizzolo: tragico incidente sulla Goitese, muore 80enne investita da un camion in paese

GUIDIZZOLO, 05 dic. - Una tragedia si è consumata nel pomeriggio…
05 Dic, 2019

Governo, Ugl: 'Manovra senza crescita, ricca di misure bizzarre'

BRUXELLES, 5 dic. – Per l'Ugl il governo giallo-rosso ha…
05 Dic, 2019

Cosmo, alla Fiera di Roma il primo New Space Economy European ExpoForum

ROMA, 05 dic. – Presso la Fiera Roma si terrà dal 10 al 12…

Partner

OficinaOcm1 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

Conservatorio di Musica Lucio Campiani

Sport media

CalcioA5 Mantova1
Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information