Renzi: 'La vicenda dei miei genitori mi ha colpito'

  • Stampa

RenziMatteo3PALERMO, 28 feb. – L'ex premier Matteo Renzi non nasconde la sua amarezza per l'indagine che ha colpito i suoi genitori.

"Quello che è accaduto ai miei genitori la settimana scorsa è una cosa che mi ha colpito umanamente, e per la quale io ho sempre detto parole di rispetto per i magistrati" ha detto Renzi nel corso della presentazione del suo libro, "Un'altra strada", alla libreria Feltrinelli di Palermo.

"Certo, le vicende che mi hanno riguardato in questi anni hanno qualcosa di strano – ha aggiunto Renzi -. Non è mai accaduto che la casa di un presidente del Consiglio fosse messa sotto verifica. Che vi siano state indagini per depistaggio ai danni del presidente del Consiglio, o appena diventato ex presidente del Consiglio. Troppe cose non quadrano".

"Detto questo io credo nella giustizia italiana al punto che continuo a fare querele e chiedere risarcimento danni" ha concluso Renzi.

(askanews)

Powered by Bullraider.com


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information