1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Venerdi, 22 Marzo 1:44:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Migranti, Salvini: 'Peccatore sì ma fesso no, i porti restano chiusi'

SalviniMatteo4ROMA, 6 gen. – Il ministro dell'Interno Matteo Salvini ribadito la sua posizione sulle due navi bloccate nelle acque maltesi: "I porti italiani sono chiusi", perchĂ© "sono il piĂą peccatore dei peccatori ma fesso no". 

Di fronte alla platea dei sostenitori della Lega, Salvini affronta il tema "immigrazione", e racconta: "Arrivo al ministero e mi dicono 'non si può... e i trattati europei e le regole e i diritti umani e la pace nel mondo...e qui e lĂ  e su e giĂą'".

"E passano i giorni e questi sbarcano, poi un giorno, me lo ricordo ancora, ero in Valtellina e mi chiamano dal ministero: 'C'è un altro barcone con 300 persone, in che porto lo mandiamo?' Ero in macchina e ci penso; e poi dico e uno e due e tre e quattro, ne erano arrivati 700mila in pochi anni, la maggioranza assoluta dei quali non scappava da nessuna guerra ma la guerra ce la portava spacciando droga in casa nostra".

"Così – continua a raccontare Salvini alla platea che lo applaude – ho deciso di complicarmi la vita e ho richiamato e ho detto: 'Facciamo una cosa nuova, non c'è nessun porto italiano disponibile, sono tutti pieni e occupati. Mi rispondono: 'ma non si può'. Ma io 'volete vedere che si può?!'. E così dai uno e dai due al 31 dicembre di quest'anno invece dei 120mila dell'anno prima ne sono arrivati solo 20mila, 100mila in meno e un miliardo di risparmio netto e molti morti in meno e molti reati in meno".

Non retrocede, dunque, Salvini e anzi "per fortuna – ha proseguito – oggi ho parlato con il vescovo di Teramo che è disposto a dialogare ed ascoltare, a differenza di qualche vescovone che è pronto solo a giudicare e a condannare, perchĂ© io sono il piĂą peccatore dei peccatori, però scemo no". "Posso essere un peccatore ma fesso no, e quindi – ha ribadito ancora una volta riguardo alle due navi di ong con decine di migranti bloccate in mare – ditemi voi perchĂ© da 15 giorni ci sono una nave olandese e un nave tedesca che non hanno ascoltato le richieste della guardia costiera libica, che sono in acque maltesi e dove dovrebbero sbarcare queste persone? in Italia??! Hanno chiamato il ministro e il ministro ha detto come a giugno 'i porti italiani per i trafficanti di esseri umani sono chiusi'. In Italia si arriva col permesso, se si ha diritto di arrivare. Punto".

Poi una frecciata ai sindaci che protestano contro il dl sicurezza: "E se qualche sindaco fallito che non è capace di fare il sindaco se la prende con Salvini...poi fosse sindaco di una cottà dove tutto funziona alla perfezione...il sindaco di Napoli e il sindaco di Palermo...???!!!".

(askanews)

Powered by Bullraider.com


NaturaSì Mantova1 Dedicated
Segni2019 DedicatedB
APAM1 Dedicated
CinemasalediMantova1
RubricaOnline1

Staff - Agenzia per il lavoro

Pubblicita1

Ultimi Articoli

22 Mar, 2019

Alla Teresiana la mostra dei codici miniati 'Iste liber est. Codici miniati da Polirone alla Teresiana'

MANTOVA, 22 mar. - Doppio appuntamento ieri alla Biblioteca…
22 Mar, 2019

Around the Club, gli appuntamenti dance di questo week end

Appuntamento settimanale con la rubrica dedicata agli eventi nei…
22 Mar, 2019

Ambiente, la musica di 'Bella ciao' diventa un inno per il clima (VIDEO)

INSTANBUL, 22 mar. – In occasione del #FridaysforFuture, la…
22 Mar, 2019

Stadio Roma, sindaca Raggi: 'Uniti e compatti: si va avanti'

ROMA, 22 mar. – La sindaca di Roma Virginia Raggi ribadisce…
21 Mar, 2019

La Guardia di Finanza sequestra 20mila prodotti di Carnevale senza marchio CE

CASTIGLIONE/SUZZARA, 21 mar. - La Guardia di Finanza di Mantova,…

Partner

Ocm Musicalmente2
IlNotturno1

CineCity Mantova

Sport media

Calcio Mantova1911 1
Calcio MantovaFC MantovaBiancorossa1
Basket Sting1
CalcioA5 Mantova1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information