1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Martedi, 25 Settembre 10:29:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Economia, alcune criptovalute sono già fallite: su cosa conviene investire?

Economia Criptovalute1Il 2017 si è concluso da tre mesi e possiamo iniziare a tirare le somme su quello che è stato. Di certo, uno dei temi di maggiore rilevanza dell'anno è stata la cosiddetta Febbre da Bitcoin e, più in generale, da criptovalute.

Abbiamo, infatti, visto moltissime sigle provare a entrare in quello che è stato definito il dorato mondo delle criptomonete, provando a lanciare delle proprie Ico, "Initial coin offering", che altro non sono che specifici strumenti di finanziamento che servono per alimentare la raccolta di capitali tramite la messa in circolazione di token digitali che, nella maggior parte dei casi, sono monete digitali che sono gestite da alcune blockchain.

Ecco, quindi, che potremmo identificare il 2017 proprio come l'anno delle monete digitali e, pertanto, bisognerebbe cercare di capire come si sta evolvendo la situazione a qualche mese di distanza.

Analizzando la situazione in questo momento, ci si rende conto del fatto che, a conti fatti, in molti casi si è trattato di una bolla di sapone.

Questo significa qualcosa di preciso e a supportare la tesi ci sono i numeri. È stato, infatti, stimato che di tutte quelle Ico che sono state lanciate lo scorso anno, ben il 46% sembrerebbe legato a delle criptovalute che, in realtà, sono già fallite. Una bolla effimera, da questo punto di vista e a dirlo ci pensano dei dati raccolti da Tokendata, che ha analizzato ben 902 offerte dello scorso anno delle quali quasi la metà sono scomparse nel nulla.

Cosa significa e perché dovrebbe interessarci? In seguito a tutto ciò c'è stata la perdita di capitali da parte degli investitori e questo ha provocato non pochi danni. Molti tra coloro i quali si erano lanciati in questo investimento, perché ritenuto allettante e redditizio, si sono ritrovati, a conti fatti, senza un bel nulla in mano e, anzi, hanno anche perso i capitali investiti inizialmente. Di certo non si tratta di una situazione piacevole per questi investitori che, quindi, avrebbero potuto piazzare i loro risparmi su investimenti più sicuri.

Ma entriamo nel dettaglio, prima di dare delle valide alternative a chi desidera investire i propri risparmi. Tra le 902 "Initial coin offering" che sono state prese in esame, ben 142 non hanno mai raggiunto la soglia di raccolta dovuta. Altre 276 sono sparite e, addirittura, alcune erano mosse da meccanismi poco chiari e poco trasparenti.

A dire il vero, anche altre 113 società hanno lanciato Ico e criptomonete e poi sono letteralmente sparite nel nulla, lasciando gli investitori con dei grandi punti di domanda in merito al futuro dei propri soldi. E chi è sopravvissuto di certo non se la passa meglio: tra le criptovalute minori, moltissime hanno delle difficoltà a rimanere in piedi.

Chiediamoci, quindi, quali sono le migliori forme di investimento per questo nuovo anno. Come sottolineato dagli esperti di Investire24.it, ci sono forme più tradizionali, ma anche più sicure di investimento. Si va dai conti deposito ai buoni fruttiferi postali, che sono prodotti garantiti e con un certo risarcimento in caso di problemi, dato che sono sotto garanzia statale.

Queste sono solo alcune delle idee da prendere in considerazione ma, quello che ci fanno capire gli esperti, a cui rimandiamo per un approfondimento, è che bisogna preferire un prodotto sicuro e magari meno redditizio (anche se non è sempre detto), piuttosto che uno altamente rischioso, che potrebbe far perdere in un solo momento tutti i propri risparmi così come è accaduto a chi ha deciso di investire in queste monete digitali che, a conti fatti, dopo neppure un anno sono scomparse dalla scena, portandosi con sé tutti i risparmi degli investitori.

 

(informazione commerciale)

Powered by Bullraider.com
Festivaletteratura Speciale1b
RadioBase1
CinemasalediMantova1
RubricaOnline1

Staff - Agenzia per il lavoro

Rubriche

Confcommercio CommerciocheImpresa1b
IlRovesciodelDiritto1c
VistidaNord1

Ultimi Articoli

25 Set, 2018

Mantova, dilaga il sommerso turistico. Ad agosto nella nostra provincia 602 alloggi su Airbnb, +44% in due anni

MANTOVA, 25 set. - Quasi raddoppiato in due anni il numero degli…
25 Set, 2018

Nave Aquarius, la Francia chiude tutti i porti. Sinistra contro Macron

PARIGI, 25 set. – Il Governo francese non ha permesso alla nave…
25 Set, 2018

'Dogman' di Matteo Garrone film italiano candidato agli Oscar

ROMA, 25 set. – Sarà 'Dogman' del regista Matteo Garrone il film…
25 Set, 2018

Asst e San Clemente, accordo di collaborazione per Endoscopia Digestiva

MANTOVA, 25 set. - Dal primo ottobre prende avvio la seconda…
25 Set, 2018

Dazi USA, la Cina annulla tutti i negoziati

PECHINO, 25 set. – La Cina conferma l'annullamento di tutti i…
25 Set, 2018

Cartiera, Conferenza di servizi ad alta tensione: per ora confermati gli stop ai lavori

MANTOVA, 25 set. - Conferenza di Servizi ad alta tensione quella…

Partner

Ocm Musicalmente2
IlNotturno1

CineCity Mantova

Goparc

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information